Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

sabato 18 marzo 2017

Cappuccetto Rosso, i tre porcellini e il lupo cattivo

Che tutti e quattro stavano passeggiando per il bosco, chi con un cestino zeppo di prelibatezze per la nonna ma già intaccato per metà, chi discutendo delle recenti novità in fatto di tecniche edilizie, e incontrano il lupo cattivo (precisazione che ho sempre apprezzato, perché esistono molti lupi buoni) che, superato l’iniziale smarrimento per il fatto di non capir bene in quale storia si trovi, si mangia i tre porcellini, grazia Cappuccetto, si sposa la nonna e insieme dopo una notte di follie fanno un figlio mezzo lupo e mezzo Cappuccetto che prende in affitto la casa dei porcellini rimasta vuota (interessava anche ai sette nani ma avevavo fatto un’offerta irrisoria anche perchè le camere da letto erano piccole e solo 5) e che viene chiamato Cappuccetto Arancione; quello Rosso muore di invidia e si uccide gettandosi dal tetto di marzapane della casa di Hansel e Gretel che non ho mai capito chi era la femmina e chi il maschio; il botto immane del Cappuccetto Rosso sul selciato di torrone bianco sveglia la Bella Addormentata nel Bosco che, comunque, vista al risveglio e senza trucco, fa piuttosto vomitare, tanto che il Principe azzurro diventa viola e scappa, scontrando nella foga Cenerentola che perde la scarpa ed esclama: cavoli, è già mezzanotte, mi sono persa Un Posto Al Sole!

Quando mia figlia chiederà varianti, deve sapere che uno pronto qui ce l'ha!

-
(img: educabimbi.it)

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: