Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 28 agosto 2011

Il vizio di chi sta in gabbia

Ho assistito al confronto Hack-Binetti su La7. Intanto sono di parte, Margherita Hack è oggetto della mia stima incondizionata da sempre, ne apprezzo pensiero, parole, modi. Ma qui non si tratta di Hack brava e Binetti cattiva, o di Hack immorale e Binetti papa-girl, qui si tratta di mente razionale, libera e senza lacciuoli e mente imprigionata in una gabbia (in questo caso, religiosa). La Hack ha ribattutto con frasi secche ma disarmanti per la difficoltà di poter replicare ad esse qualcosa di sensato. Quando la Hack dice la vita è mia e non di Dio e chi crede in Dio non ha il diritto di imporre a chi non ci crede di considerare la vita un dono di Dio, i cervelli sciolti e ben oliati hanno tosto un bell' orgasmo. E quando dice che se una persona in stato vegetavivo aveva detto di preferire la morte a una simile eventualità, la morte le va concessa, perchè nessuno oltre a quella persona ha il diritto di prendere una tale decisione, la ragione trionfa sull'oscurantismo di chi vorrebbe che la vita di tutti fosse regolata dai principi in cui lui crede per atto di fede (che è poi un vizio dei cattolici e di chi è preda di una fede in genere). E' quel che dico da sempre a chi fa parte di quella grande setta che fa capo a Ratzinger: se tu credi che il fiore l'ha creato Dio, che l'embrione è come un uomo, che l'unico fine del sesso è quello di procreare e che gli omosessuali sono deviati o comunque in peccato, ok, libero di credere a quel che ti pare, ma uniforma la tua vita a simili ideuzze, non la mia, please...

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: