Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 29 dicembre 2013

Se esiste un inferno

Se esiste un inferno (dubito, ma a volte sbaglio pure io) spero che vi marciscano tra indicibili sofferenze e per l'eternita' i cosiddetti kamikaze. Non me ne frega una beata mazza del motivo per il quale combattono o dell'ideale che li ispira, possono essere anche i piu' sacrosanti. Uccidere persone innocenti in attesa sul marciapiede di una stazione o accalcati su un tram e' roba che nemmeno le bestie. Abbiano semmai il coraggio di uccidere chi ritengono, a torto o a ragione, responsabile delle loro tragedie personali, spesso frutto di deliri patologici. Ne' mi interessa sapere se a guidare certe menti bacate sono ideali politici o religiosi: qualsiasi ideale ti spinga a uccidere donne, bambini, uomini che non conosci e che non (ti) hanno fatto nulla e' merda, o e' merda la testa che lo coltiva. Questo sia detto con riferimento ai kamikaze e ai terroristi di qualunque epoca e colore. L'inferno vi aspetta, spero per voi che sia quello che molti temono.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

sabato 21 dicembre 2013

Gita premio

Ieri sera ero su LA7 dopo Crozza, discussione sul serial killer Gagliano che il carcere di Marassi ha mandato in gita premio; la conduttrice afferma: in ogni caso sarebbe uscito tra un anno, cosa vuole fare con lui, buttare via la chiave?
Chissa' come ha fatto a leggermi nel pensiero...
Quel che io penso di cosa bisognerebbe fare di chi uccide per di piu' senza ragione, quando ci sono prove certe (confessioni, filmati, foto, flagranza, etc) e' noto. Ma anche restando nell'ambito di un paese incivile e finto buonista, ammorbato dal vaticano, direi che l'ergastolo senza gite fuori porta avrebbe potuto essere una misura adeguata.
Le carceri sono piene di gente che sta li' solo perche' beccato con un po' d'erba o perche' clandestina, due reati burla, e noi mandiamo a fare una passeggiata un tizio che ha ucciso tre volte, tentato di uccidere altre volte, evaso cinque o otto volte, e pure pericoloso: se c'e' una logica in tutto questo, mi sfugge.
Allargando il discorso, e' evidente che fino a quando saremo in balia di perfetti e inutili buffoni, nominati e incompetenti, le cose non potranno migliorare.
Comunque, sui 200 e passa stati al mondo un paese piu' incivile del nostro esiste, pare: in Uganda se sei omosessuale ti becchi l'ergastolo. Da noi, al confronto, si respira civilta' dall'alba al tramonto.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)
Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

domenica 8 dicembre 2013

Porcata col bollino

Adesso e' ufficiale: la legge elettorale di Casini e Calderoli era una porcata anticostituzionale; c'e' voluto quasi un decennio per la certificazione di un'ovvieta' palese sin dagli albori: ora e' una porcata col bollino. Dunque i deputati e i senatori non solo sono dei nominati non eletti da nessuno e un'accozzaglia di incompetenze farcita di pregiudicati e indagati; adesso sono anche delegittimati, anche se forse, tecnicamente, non illegittimi. Su Napolitano, eletto da costoro (...) dopo la promessa di non ricandidarsi, e specialista nella combustione di intercettazioni sgradite, mi astengo, e' domenica giorno di pace.
Ma il governo delle larghe intese deve sopravvivere a ogni costo. Ditemi voi cosa ha fatto dalla sua nascita a oggi, a parte levarci i quattrini da tutte le parti al fine di mantenere la promessa di togliere l'Imu.
Mi e' piaciuto infine molto il tentativo in extremis di Casini di convincere il Senato a rinviare il voto sulla decadenza del Delinquente: un bel segnale di distensione da parte di chi ha sostenuto per anni e anni Berlusconi, e' bene non dimenticarselo.
Chi ha contribuito fattivamente al ventennio di merda che abbiamo vissuto cerca di rifarsi una verginita', e' normale. Poi, a volte, ha una ricaduta.
La legge c'e', ed e' chiara; e' stato normale applicarla.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...