Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

giovedì 25 aprile 2019

Cos’è il 25 aprile

Il 25 aprile non è la Festa dei comunisti (i bambini possono stare tranquilli, non rischiano la fine dell’agnello).
E’ la Festa della Liberazione. Ci ricorda le sofferenze di vent’anni di orribile dittatura e di una lunga e terribile guerra.
Festeggiamo il fatto di essere liberi dai nazifascisti e di vivere in un (imperfetto) Stato democratico.
Festeggiamo il fatto di aver ricacciato all’Inferno Hitler e Mussolini, e di aver potuto ricominciare a pensare al futuro, in pace.
Non è obbligatorio dare in escandescenze, domani. Non è necessario eccedere in esibizionismi. Una sobria e soddisfacente serenità è più appropriata a una giornata così importante.
Chi incredibilmente non la riconosce come festa o addirittura ne è infastidito o ha bisogno di un ripasso di storia o è fascista/nazista/feccia. E quindi rimpiange i maiali, quello coi baffetti e lo sguardo da folle e quello tarchiato e pelato, gonfio d’aria come un pallone pronto a scoppiare.
Se poi chi si dimostra infastidito da una tale ricorrenza è uomo delle Istituzioni la cosa assume contorni grotteschi, dato che questo Stato si basa su una Costituzione antifascista: è come essere prete e aver simpatie per Satana.
Non mi importa se qualcuno, a sinistra, esagera nel politicizzare la Festa: il senso del 25 aprile non cambia, è la Festa degli uomini liberi, che sanno di essere uguali, di avere pari diritti e pari doveri e che vogliono vivere in pace.




autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

mercoledì 10 aprile 2019

I found my way

Ho trovato la mia strada.
I miei probabilmente si sarebbe aspettati che io la trovassi sui vent'anni, ma ciò non è accaduto, o meglio: ne ho trovato alcune un po' diverse dal previsto o vagheggiato, o sono loro che hanno trovato me, chissà.
Ma adesso, finalmente, ho avuto l'illuminazione. Ieri sera.
Stavo spigolando su una bancarella di libri usati, una mezz'oretta che ha fruttato 6 volumi (fra cui un Darwin d'annata, e un Pavese e un Moravia) e una certa soddisfazione nel titolare della medesima, che poco prima aveva discusso con un vicino di bancarella sull'opportunità o meno di chiudere baracca e burratini a quell'ora (le 20): l'altro era per chiudere, stufo della carenza di passanti (vendeva alimentari), il libraio sul vago, anche perchè c'ero io he sfruculiavo e aveva capito che probabilmente non avrei chiuso a zero.
Quando sarò vecchio (manca poco), disoccupato (...), ai margini, e magari non in salute perfetta, avrò anch'io la mia bella bancarella di libri e giorno per giorno farò quel che serve per tenere in esercizio stomaco e denti ed evadere quelle due bollette.
No, non con i miei libri. Quelli, manco morto. Piuttosto li mangio, è cellulosa, nutrono. E, mangiandoli, diventerebbero ancora di più parte di me.

----
Img: Ali veste i colori di uno dei due nonni della Sampdoria, l'Andrea Doria.


autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

Cestino o accetto?

L' altro giorno mia figlia, 5 anni e mezzo, ha avanzato una richiesta particolare: un cestino della spazzatura tutto suo, da collocare a fianco della sua area giochi, per evitare di doversi alzare ogni volta quando deve buttare qualcosa, dal fazzoletto di carta usato ad altro.
Le ho fatto presente che sarebbe stato alto il rischio di buttare senza volere qualche giochetto finito per errore nel cesto, la cosa la sta facendo riflettere. Anch'io mi sono preso del tempo per ponderare la richiesta. Quanto lavora la sua mentina (nel senso di piccola mente, non di Tic Tac gusto menta), e su quali direttrici imprevedibili!

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

martedì 9 aprile 2019

Toccami la tivù e ti secco

Quindi se un tipo (una persona) mi sta portando via la tivù (una cosa) con violenza, dopo aver usato violenza su un'altra cosa (la serratura), io (una persona), magari di notte, posso sparare e semmai ucciderlo (una persona) se solo sono turbato (si può non esserlo?) e se solo penso che mi possa aggredire o che sia armato.
Ho capito bene? Verrò indagato e prosciolto.

Quindi alla fine se un tipo disarmato che non vuole aggredirmi mi tocca la tv io posso ucciderlo, se sono turbato: potrò dire che mi pareva armato e ho avuto paura.
Per me è follia.

La Lega ha un dono. Individua i problemi che più fanno paura alla gente, ma alle giuste domande fornisce invariabilmente la risposta sbagliata.
Sempre nell'ambito di un governo che segue il programma, roba mai vista negli ultimi 25 anni almeno.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

Verona is calling you, baby

DIVORZIATI, SEPARATI, RISPOSATI, SPOSATI CIVILI, CONCUBINI, CONVIVENTI, ADULTERI, puttanieri, farfalloni, traditori, padri di figli di madri diverse, madri di figli di padri diversi, inseminatori seriali, razzisti, misogini, omofobi, fissati col gender, cattointegralisti, amanti delle serate lungo i viali e degli angoli bui, cultori del sesso clandestino meglio se diverso, anti194, obiettori di coscienza a libro paga dello Stato, paladini della famiglia tradizionale ma in casa d'altri etc: Verona vi attende, c'è un bel congresso che forse può interessarvi. Io non ci sono ma ho sentito dire quel che basta per consigliarvi.

Fate finta di nulla e andateci. Non fatevi inutili problemi di coerenza o di coscienza. Tanto più che, dopo schiere di prelati che masticano oro e vivono in lusso e lussuria predicando castità e povertà, chiamano assassine le donne che abortiscono ma costringono poi ad abortire le suore che hanno stuprato, predicano vite eterne in cui per primi non credono, violentano minori e se scoperti traslocano in un'altra parrocchia, cosa vuoi che sia se qualche politico o personaggio pubblico difende in pubblico la Famiglia Tradizionale Una e Indissolubile (Uomo Macho e Donna Vergine e Casalinga) e poi invece nel privato ne ha due o tre di tutti i tipi e si dedica a una o più delle sane attività di cui sopra.

"Uscendo dai locali,
mi capitava di vedere
code di macchine, sostare
al Parco Ravizza
o al Monumentale.
La merce era il sesso,
compravano sesso,
e spesso diverso."
F. Battiato ("Quand'ero giovane")

"Voglio praticare il sesso senza sentimenti"
-F. Battiato, Auto da fé -

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

Il neurone è indifeso

La legge sulla legittima difesa, leggera variante di quella a tratti comica di marca Pd, è bruttina, genera false speranze e soprattutto è irrilevante (riguarda pochissimi casi). Soprattutto, è pensata male. Quindi per quanto mi riguarda è un errore del governo (di Lega che l'ha voluta col sangue e di 5s che l'hanno votata per quieto governo).

La strada giusta sarebbe:
-inasprire pene per furti e violenze
-farla finita con sconti di pena, buona condotta etc
-costruire nuove carceri e rendere umane quelle esistenti (adesso sono un girone dell'Inferno)
.assegnare moltissime (ripeto: moltissime) risorse in più a forze dell'ordine e magistratura, altro che F-bidonecostosissimo-35 o spese militari del menga
-riformare il codice facendo piazza pulita di cavilli, prescrizioni e palle varie (garantismo non è impunità, molti confondono)

e non:
-cianciare di legittima difesa come se io sparando a uno che mi entra in casa potessi evitare pure l'indagine o sparando a uno che sta scappando potessi evitare la condanna
-incentivare l'acquisto e la detenzione di armi perché più armi circolano più sangue sarà versato, è matematico ed è un delirio, il vostro.

Datevi una lucidata ai neuroni, ma fregate bene eh!

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

La fatal Verona


C'è chi ragiona
e chi... va a Verona!
C'è chi il fetente
pregiudizio abbandona
E c'è chi il cervello
ha buttato in mona.

Gran bei maiali
che ciulano ovunque
Eccoli fare
la morale a chiunque.
Due mogli, un'amante
e il sabato a trans
Della solida unione
si professano fans.
Un divorzio con figlio
e poi, dopo, una figlia
E ci fan la lezione
sulla vera famiglia.

No al divorzio, al diverso
e all'aborto!
Una femmina calda
hanno poi in ogni porto.
Non si sanno frenare
quando vanno in calore
E vorrebbero dirci
Cosa vuol dire amore.
Sabato coca
domenica a Messa
Sballano al solo
afrore di fess*.

Donna di casa
dei valori guardiana
Con cani e porci
Tu fai la putta**.
L'utero è sacro
e guai! non si affitta
Poi prendi pali
piu di palafitta.
Schifi i diversi
e li vuoi guarire
Rimpiangi i paesi
che li fanno morire.

Fai schifo ai cani
Ma ti batto le mani
Ci vuole coraggio
Ad andare in viaggio
Verso Verona
Per quel bel congresso
A dare di fesso
Con l'esperto lesso
In assenza di nesso
Par di stare al cesso.
---


(Congresso della Famiglia)

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

lunedì 1 aprile 2019

Fuffa

Voi chiacchierate, ma le chiacchiere stanno a zero.
Mi rivolgo a chi tiene a valori quali Costituzione, legalità, separazione dei poteri, onestà, democrazia, buona fede, sincerità, trasparenza, etc.
Nessuna formazione, ad oggi, in Italia, è migliore del Movimento, con riferimento a questi valori.
Il mio giudizio è oggettivo e riferito ad alcuni valori cardine.
Non ho detto che non si possa far meglio, ho detto che nessuno ha fatto o sta facendo meglio.
Poi uno può anche votare per chi ha fatto o sta facendo peggio, o per condannati o mafiosi o corrotti, il voto è libero, ci mancherebbe.
Ma se costoro evitassero le chiacchiere fatte solo di fuffa il tutto sarebbe più gradevole.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

Cittadinanza per meriti speciali

Premesso che:

-la cittadinanza dovrebbe essere un diritto riconosciuto, soddisfatte certe condizioni, e non un premio elargito;

e che io, personalmente:
-sono a favore dello ius soli; in spiccioli: chi nasce in Italia è Italiano, punto e a capo;

-ritengo che i flussi migratori non vadano ostacolati (è impossibile fermarli) ma gestiti, meglio se a livello UE;

-sono dell'idea che si debbano accogliere e rifocillare/curare tutti quelli che si presentano alle nostre frontiere, ripeto: tutti, effettuando ovviamente gli opportuni (e veloci) controlli al fine di garantire la sicurezza nazionale, salvo poi provvedere a opportuna redistribuzione degli arrivi su base europea, sempre salvaguardando la dignità e i diritti di ciascuno;

-sono a favore di integrazione e multiculturalismo, ca va sans dire, anzi addirittura adoro il multiculturalismo;

-critico fortemente la UE e i singoli paesi che la compongono per non aver mai provveduto a definire i dettagli operativi di una integrazione doverosa a livello europeo (bastano due ore di riunione se c'e' la volontà);

-penso che debba essere riconosciuta la cittadinanza anche ai minori non nati in Italia che compiono almeno un ciclo di studi in Italia (primarie o medie o superiori);

sul caso di Samir (o Adam), italiano, che con sangue freddo ha salvato i suoi compagni dal rogo che aveva progettato quell'autista demente, italiano, e di Ramy (o Rahmi), marocchino, e di un altro compagno di cui non trovo il nome, penso sia opportuno assegnare una borsa di studio a Samir (che è già italiano) e la cittadinanza e una borsa di studio a Ramy e al terzo ragazzo. Perché il sangue freddo e il coraggio devono essere premiati, per giustizia e anche a scopo educativo e sociale.

Sono decisioni che una persona di buon senso, figurati se Ministro della Repubblica o Premier, prende su due piedi, senza esitazioni, ovviamente dopo aver fatto le valutazioni del caso, come le chiama Salvini, che spero si renda conto che egoisticamente ha solo da guadagnarci da una tale concessione, se proprio non vogliamo ragionare in termini di buon senso ed equità.

---

Quando si può concedere la cittadinanza per meriti speciali?
La cittadinanza per meriti speciali può essere concessa - con Decreto del presidente della Repubblica, sentito il Consiglio di Stato e previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell'Interno, di concerto con il Ministro degli Affari Esteri - allo straniero che abbia reso eminenti servizi all'Italia, ovvero quando ricorra un eccezionale interesse dello Stato. A definire la fattispecie è la legge del 5 febbraio 1992, sulle 'Nuove norme sulla cittadinanza' e in particolare l'articolo 9, comma 2. Articolo che recita: "Con decreto del Presidente della Repubblica, sentito il Consiglio di Stato e previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell'interno, di concerto con il Ministro degli affari esteri, la cittadinanza può essere concessa allo straniero quando questi abbia reso eminenti servizi all'Italia, ovvero quando ricorra un eccezionale interesse dello Stato".

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

Coerenza

Caro dissidente, quale problema hai se aderisci a un movimento, ne sposi volontariamente la filosofia e i principi, firmi un impegno preciso e poi, tutte le volte in cui sei chiamato a votare, ti ricordi di avere una coscienza (che qualche mese prima evidentemente non avevi) e voti a cavolo tuo senza rispettare quello che hai firmato?

Non sarebbe stato più facile fare altro nella vita? Il falegname, il fabbro...oppure candidarsi in uno dei classici partiti tradizionali in cui ognuno fa un po' come gli pare?

In fin dei conti ti chiedo solo coerenza.
Non lo chiede il dottore di candidarsi per il MoVimento 5 Stelle, ma se lo fai dovresti avere un minimo di coerenza e rispettare gli impegni che, ti ricordo, hai preso.
Non ci si può iscrivere a un Milan club e poi andare in giro con la bandiera dell'Inter.

Quindi, a meno che non si presentino eccezionali temi su quali è anche giusto interpellare la propria coscienza, e francamente non mi sembra che ciò sia ancora mai avvenuto, penso che, nonostante questo possa tranquillamente mettere a rischio la maggioranza in Senato, coloro che prendono un impegno e poi fanno un po' come cavolo gli pare debbano essere espulsi.. e sarebbero coerenti e onesti se una volta espulsi si dimettessero anche da parlamentari (dato che non sono stati eletti per grazia ricevuta, ma solo perché si sono presentati nelle liste del Movimento), invece di continuare a percepire lo stipendio magari andando nel gruppo misto oppure addirittura, ipotizzo passando ad un partito, tipo Forza Italia, il che poi dimostrerebbe inequivocabilmente la ragione di tutti questi "problemi".

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

I puntini sulle "i"

Il criminale che aveva intenzione di bruciare 51 bambini in un pullman ha detto che lo avrebbe voluto fare per vendicare quelli che muoiono in mare per colpa di Salvini e Di Maio.
Proprio in una fase in cui i morti sono calati nettamente e, francamente, non ne conto nemmeno uno ascrivibile ai due vicepremier.
Certo, come prendere sul serio le parole di una bestia che stava per dar fuoco a un gruppo di bambini? Tuttavia vorrei far notare una cosa.
Se un deficiente imbraccia il fucile e dà sfogo al suo razzismo non è certo colpa di Salvini: Il razzismo non nasce il 4 marzo 2019, proprio no. Ma è indubbio che l'atteggiamento leghista crea un clima di scarsa solidarietà ed empatia, che può eccitare chi ha un numero di neuroni dispari e inferiore a uno.
Allo stesso modo, però, molti media sono egualmente cattivi maestri, dicono il falso e soffiano sul vento della paura.
L'intolleranza verde di questo governo è cupa. Le fake news e le campagne mediatiche non sono meno nocive, perché molto capillari.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...

Flattacs


Ovvero il Capitano fa il Robin Hood al contrario.

La Flat Tax così come la vuole Salvini e il centrodestra e la destra tutta (Flat sta per flatulenza?) è solo un'altra salvinata.
Di quelle che fanno salire nei sondaggi, ma che non ha senso.
Come dice giustamente Robecchi oggi è come discutere del prossimo cinema che costruiremo sulla Luna... è un diversivo per distrarre le persone e acchiappare voti, ora che sul tema dei migranti si è ricavato tutto il sugo che si poteva ricavare. Ed è un diversivo efficace.

La Flat Tax così come la pensa Salvini è innanzitutto anticostituzionale: purtroppo per lui la progressività della tassazione è un dogma. E poi è una manovra che incredibilmente toglie i soldi ai poveri per darli a chi ne ha già; prevede infatti una spesa pubblica (cioè soldi nostri) di 60 miliardi di cui il 70% (cioè 40 miliardi) andranno al 20% più ricco della popolazione, e non a chi ha bisogno... Inoltre, anche se sono convinto che non se ne parlerà quasi per niente, anche qui c'è il rischio furbetti; per il reddito di cittadinanza si è parlato a lungo del divano dicendo un gran cumulo di sciocchezze, qui basterà che una persona dichiari €1000 in meno della soglia per pagare la metà in meno di tasse.

Al di là di quest'ultimo aspetto, che non è comunque rilevante visto che, come ho già detto per il reddito di cittadinanza, i furbetti ci sono sempre ed è compito dello Stato combatterli e non è certo questa la ragione per la quale non si devono fare misure giuste, La Flat Tax è una misura ingiusta, cretina, troppo dispendiosa, anticostituzionale: uno specchietto per allodole, il tormentone dei prossimi mesi, la pasquinata del momento di Salvini, che quando dice queste cose veramente appare come un Robin Hood al contrario.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.

Leggi tutto...