Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 17 giugno 2012

Tra Monti e Satana scelgo Monti

Ho come l'impressione che gli incompetenti, i raccomandati, i pregiudicati, gli inquisiti, i bolliti, i nani e le ballerine che in buona parte compongono i due rami del Parlamento non abbiano davvero capito che cosa sono, né che ormai è chiaro quasi a tutti che cosa sono, né che la corda sta per spezzarsi. Continuano imperterriti con le solite manfrine e i soliti giochetti, cercando di ingollare quanti più benefici possono e di salvarsi il culo a vicenda ogni volta che vengono beccati dai giudici col sorcio in bocca. Sono ormai più penosi che dannosi, e dire che di danni ne continuano a fare parecchi. Quanto a Monti e allo stupefacente governo di tecnici che avrebbe dovuto salvarci dalla prospettiva di una fine greca, a tutt'oggi il loro merito principale resta quello di non avere pendenze con la giustizia, di non aver offerto cariche pubbliche ad amici o puttanelle, di sapersi comportare in pubblico. Un po' poco, direi, per ambire a guidare una nazione di 55 milioni di persone. Non sanno mentire (ma mentono), non sanno nemmeno far di conto (Fornero) ma si credono i migliori, tartassano i poveracci e blandiscono chiesa, poteri forti e ricchi. Ci voleva un tecnico per fare simili boiate? Se poi questo paese non sa produrre nessuna alternativa a un tecnico che compie scelte tecniche ma assurde e a un magnate che usa lo Stato come fosse una cosa sua, allora teniamoci pure Monti.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: