Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 7 aprile 2013

I soliti tristi figuri

Che pena assistere ogni giorno al triste spettacolino di quella cinquantina di tristi figuri sulla scena da almeno vent'anni che succhiano il sangue a questo paese morente, con le loro consultazioni, le aperture, le pregiudiziali, gli otto punti, i primi cento giorni, le priorita', i gggiovani.... Quando il loro interesse e' solo riempirsi la bocca di quattrini e mantenere lo status quo in eterno: per questo servira' un presidente il piu' possibile simile all'attuale, teoricamente una garanzia, in pratica una garanzia a vita per chi non vuole pagare i conti con la giustizia e vuole continuare a mangiare a nostre spese. Renzi il nuovo che avanza (a destra), l'accordo sempre piu' probabile fra i due principali colpevoli dello sfascio attuale (Pd e Pdl), l'elezione di un presidente che non intralci i loschi affari che si fanno sotto la sua finestra, la volonta' di escludere ogni nuovo orizzonte (perche' non provare a dare l'incarico a un 5 stelle, per metterlo alla prova?) e di far di tutto per mantenere lo schifo attuale, i soliti privilegi e le solite manovrine dei soliti delinquenti in giacca e cravatta e di chi, banche in primis, ma anche lobby varie e malavita assortita, da questi figuri è spalleggiata o non ostacolata. Sono pochi quelli che ancora resistono, e fra questi molti uomini di legge (non tutti purtroppo): speriamo che reggano.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: