Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 14 aprile 2013

Una mattina mi son svegliato....

La Corea del Nord minaccia il Giappone e prepara lanci multipli di missili. Quanti titoli del genere abbiamo letto nelle ultime settimane? Francamente la Corea del Nord, e segnatamente la sua classe dirigente, in primis quel guerrafondaio (a parole) di Kim Jong-un, conosciuto anche come Kim Jong-woon o Kim Jung-Woon, terzo figlio di Kim Jong-il, avrebbe leggermente rotto le scatole. Guarda un po' te se questo si deve svegliare una mattina e decidere di minacciare lanci di bombe atomiche su Giappone, Usa e compagnia bella; forse crede che il mondo sia suo e che sia suo diritto metterne a rischio il futuro, non provvedessero a questo già abbastanza l'inquinamento e la miopia ambientale del genere umano tutto. Molti dicono trattarsi di pure schermaglie verbali; anche fosse, le nostre scatole sono seriamente incrinate. A sentire i discorsi pomposi, gonfi di nazionalismo e di orgoglio fino a scoppiare e deliranti oltre ogni limite che fanno i loro leader e i loro tg etc. viene voglia di mettersi le mani nei capelli anche se si e' calvi. Fra le altre cose la Corea del Nord e' uno dei paesi al mondo in cui i diritti umani sono meno rispettati, benchè noi di certo non ce la si possa giocare da maestri in questo settore, vedi inesistenza del reato di tortura, accoglienza degli immigrati, G8 etc. Non bastava l'"Amadinegiad" ad infastidire di continuo con la fissa di Israele che scomparira' dalla faccia della terra e amenita' assortite, o le decine e decine di guerre civili in corso sul pianeta in questo preciso momento: no, adesso ci vuole pure il nordcoreano che senza un valido motivo (esistono validi motivi per aggredire un paese con l'atomica?) sbraita da mane a sera contro questo e contro quello: parole, ok, ma le parole pericolose possono portare a fatti non belli in meno tempo di quel che non si creda; del resto non è che l'essere umano abbia dato brillanti prove di sè, in passato (eufemismo).

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: