Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

sabato 7 maggio 2011

Ci crediamo migliori

Bombardare e uccidere tre bambini va benone, se a farlo e' la Nato e se i bimbi di cognome fanno Gheddafi. Ma ovviamente quasi nessun giornale ne parla. Siamo in guerra. Anzi no. Ma le nostre bombe squartano bimbi. Sono bombe di pace.

La storia di Osama Bin Laden non mi quadra. Lo si doveva catturare e processare. Se colpevole, condannare, a pena detentiva (ergastolo, suppongo) o alla pena di morte, a seconda dei gusti. Stanarlo, ucciderlo e via in mare (ma con rispetto, dice Obama) non è un atto che mi sarei aspettato da un paese civile che ha così tanta democrazia da volerne sempre esportare (a forza) un po'. Siamo civili e poi facciamo questo? E i garantisti cosa dicono? Per quanto probabilmente colpevole, tiranno, assassino sanguinario, mente diabolica dell'immage tragedia delle Torri Gemelle etc, anche Osama era un uomo e aveva diritto a un processo. Poi sarebbe stato legale tirargli il collo. Così no. La voglia di vendicarsi ha prevalso su tutto. Quella di giustiziare su quella di far giustizia secondo giustizia. Insomma, ci siamo comportati come loro.

Siria, repressione durissima, la polizia spara: oltre 20 morti. Continuano in tutto il Paese le proteste contro il regime di Basher al-Assad. L'esercito schiera i carri armati. In manette l'ex deputato Seif Riad. Fermato leader opposizione. (repubblica.it).
L'Occidente cosa fa? Sta a guardare, facendo finta di non vedere.
CVD.
Siamo una civiltà di ipocriti buffoncelli.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)
Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: