Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 3 febbraio 2013

Omo, Imu, Zeman

L'Assemblea nazionale francese ha approvato ieri l'articolo chiave della legge sulle nozze per le coppie omosessuali. "Il matrimonio è contratto tra due persone di sesso differente o di stesso sesso", si legge nell'articolo 1 adottato dall'Aula. il ministro della Giustizia, Christiane Taubira, che ha presentato il testo del Governo, ha detto: "Vogliamo stabilire per ognuno di noi la libertà di poter scegliere la propria o il proprio partner per costruire un avvenire comune". Il solito cardinal Bagnasco, CEI, ha subito tenuto a precisare che tale decisione e' "un insulto all'umanità", che siamo "vicini al baratro" e che non dobbiamo seguire simili esempi.
Si facesse un po' gli affari suoi. Se in Vaticano non vogliono una legge simile non la approveranno, cosa pretenda Bagnasco dall'Italia, che e' un altro paese, davvero non capisco. Pensino ai loro problemucci. Naturalmente attendo con ansia il parere di quell'altro pensiero fine che e' Giovanardi, celeberrimo maestro di tolleranza. Ma cosa vogliono questi? Imporre per caso le loro ideuzze anche a chi cattolico nemmeno si sogna di esserlo?

Il noto inquisito, imputato e condannato Berlusconi ha tirato fuori l'asso dalla manica per vincere le elezioni: ci restituira' l'IMU 2012. Serve ricordare che l'uomo non mantiene le promesse e che simili manovre non servono a niente in ogni caso? A chi ha un cervello operativo non serve dirlo, agli altri basta in ogni caso dire quattro scemenze qualunque per farsi votare. Bella mossa questa dell'IMU, ma mi sembra di averla gia' sentita qualche anno fa... Comunque fino a quando non mi promette anche l'immortale ponte sullo Stretto, l'abituale milioncino di posti di lavoro e almeno un secondo posto al prossimo Mondiale di calcio, io non lo voto.

I dirigenti della Roma hanno preso la solita decisione che si prende in questi casi, quando la squadra gioca di merda e va per conto suo: esonerare l'allenatore. Perche', dice, mica possiamo licenziare trenta persone. Certo e' che fino a quando si tratteranno i giocatori come bimbi viziati le cose andranno cosi'. Se assumi Zeman perche' credi in lui devi dargli potere assoluto, e vi devono inoltre essere regole ferree e chiare per i giocatori. Altrimenti la fine e' questa. Se non credi in Zeman non lo assumi. Quando cresceranno, i cosiddetti presidenti e dirigenti tutti?

Cari italiani, non entro nel merito di quel che scriverete nell'urna, ma una cosa la dico: chi a fine febbraio vota per qualcuno che ha gia' governato negli ultimi vent'anni si merita il peggio, e lo avra'.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: