Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 10 febbraio 2013

Sempre merda e', sia pure con le debite differenze

Oggi un esperto dichiara, su un noto quotidiano indipendente: data la legge elettorale, se vuoi mettere Berlusconi in soffitta devi votare Bersani o Vendola, non hai scelta; se voti Grillo o Ingroia rischi di far tornare su lo psiconano. Capisco il fine ragionamento ma lo rigetto, e si' che io vorrei metterlo altrove, il noto inquisito, imputato e condannato, sparapalle e fascistoide, altro che soffitta (dalla soffitta si puo' sempre scendere).

Lo rigetto perche' se tutti votassimo Movimento 5 Stelle, a puro titolo di esempio, non si porrebbero discorsi sul voto utile o simili. E perche' col cavolo che io voto il PD, corresponsabile di questi venti anni di sfascio. E tantomeno Vendola, che di idee giuste ne ha, ma ha scelto pessimi compagni di viaggio (Bersani e probabilmente Monti-Casini-Fini -brrr). Bersani parla di legge anticorruzione quando ne ha appena votata una truffaldina; di legge sul conflitto di interessi quando per vent'anni non l'ha fatta. Mi dispiace, PD, ma non e' piu' possibile crederti, hai avuto le tue chances e hai sempre dimostrato di essere filoberlusconiano e anti-paese, sicche' vai al diavolo. Per non parlare della legge contro l'omofobia, dei diritti ai non eterosessuali, della patrimoniale: tutte palle che ci propinano da anni sempre le stesse facce toste.

Il fatto di non volere merda di vacca non mi spinge a scegliere merda di cane: sempre merda è, sia pure con le debite differenze. E' finita l'era del voto al meno peggio, o del voto X cosi' Y non vince, esattamente come X. Adesso proviamo a scegliere non il presumibile meno peggio, ma il potenzialmente meglio, e comunque il chiaramente nuovo.

Che io ricordi, 5 Stelle e Rivoluzione Civile non hanno mai governato col noto imputato. Non candidano pregiudicati o indagati (tranne uno che e' stato indagato a liste chiuse), hanno un programma innovativo e chiaro, non accettano finanziamenti pubblici e si dimezzano lo stipendio (5 Stelle), alzeranno il culo qualora condannati. Sono piccole cose che pero', data la situazione a cui ci hanno portato questi incapaci assoluti, diventano grandi cose da cui ripartire o provare a farlo.

Se i coglioni votano a sinistra (come disse il noto statista spauracchio di tutti i paesi europei), speriamo che gli imbecilli non aprano la porta al ladro che li ha gia' derubati piu' volte.

Apriamo le finestre, facciamo entrare aria fresca! Se poi è diossina, moriremo. Sempre meglio che stare al chiuso ancora cinque anni con questa aria viziata che ti uccide lo stesso, ma lentamente (e chi ha fretta di morire?, disse il solito buontempone...).

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: