Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

giovedì 13 giugno 2013

I leghisti lo fanno meglio

Leghista su Fb: "Nessuno stupra la Kyenge?"
Partito si dissocia: "Sarà espulsa"
Dolores Valandro, consigliera di quartiere a Padova, era già stata sospesa dal Carroccio un mese fa per contrasti interni. Il commento è la risposta a un articolo del sito 'Tutti i crimini degli immigrati' nel quale si parla di un presunto tentativo di stupro a due ragazze romene da parte di un cittadino africano.
(repubblica.it)

Sono sicuro al 95% che Dolores Valandro non pensasse quel che ha scritto. E, in generale, io stesso scrivo quel che mi passa per la testa (siamo in un paese abbastanza libero, per ora). Ma io non ho incarichi politici, non rappresento altri che me (ed e' gia' una bella fatica). E, inoltre, la frase della Valandro e' di una stupidita' immensa, di una idiozia stupefacente, di una bestiale stronzaggine come solo certe frasi leghiste sanno essere.

Non mi stupisco pero' che uno possa pensare o scrivere una frase forte, in un momento di rabbia o di sconforto: succede. Basta pensare a quel che sta facendo Napolitano in questi anni per riuscire a svaccare, o al governo burletta del pd che si e' alleato con quel partito col quale non avrebbe mai dovuto allearsi. Ma che a rappresentarci siano persone che vomitano tali scemenze e' un chiaro segno dei tempi che viviamo. Gli eletti dovrebbero essere eletti (e non nominati) e dovrebbero essere gli "eletti" fra noi, cioe' i migliori. Quantomeno, non i peggiori.

Quanto alla Kyenge, fa parte della casta: sai quanto e' e sara' criticabile? Comincio oggi e finisco domani, e la legislatura e' ancora giovane. Ma quando io considero Berlusconi la rovina dell'Italia non penso al colore della sua pelle (tendente allo scuro, anche se non naturale). Il razzismo purtroppo e' un verme che infesta gran parte degli uomini; inestirpabile in eta' adulta.

Insomma: in politica ci sta gente che pensa che gli uomini non siano tutti uguali, un po' come se mettessimo alla cassa uno che non sa fare due piu' due. E gente che non sa nemmeno controllare la lingua, figurati gestire cose pubbliche. Nella Lega, poi, questa verita' e' ancora piu' vera: cosi' dicono i fatti di questi ultimi decenni.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: