Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 18 maggio 2014

Marco Rossi che tristezza

Marco Rossi (Seravezza, 1 aprile 1978) è stato un calciatore italiano, centrocampista o difensore, a lungo capitano del genoa cricket and football club. Ha totalizzato circa 300 presenze coi grifoni (tra serie A, B e C) e circa 450 in totale, ha vinto un campionato europeo under 21 e una coppa Italia con la Fiorentina.
Una carriera normale, si segnala solo la fedelta' ai colori rossoblu (non trascurabile, comunque: e' sempre fedelta' sebbene a colori che non mi piacciono).
Alla domanda su quali sono stati i ricordi migliori di una carriera ventennale ha risposto il gol che mandato la Samp in B nel derby di qualche anno fa.
Una precisazione e una considerazione.
La precisazione: quell'anno non ci mando giu' il golletto di Boselli al 97', semmai il derby Lecce-Bari TRUCCATO (esiste la confessione del giocatore che si e' venduto la partita e ha segnato il gol decisivo). Piu' in generale, ci mando giu' l'annata di merda che facemmo, non un golletto qua o un golletto la', chi sa di calcio sa che in genere e' cosi'.
La considerazione: se questo e' il momento migliore (un infortunio dei rivali), immagino che carrierone... (difatti...).
A me una cosa del genere non sarebbe mai venuta in mente (e dire che ho vinto piu' derby di loro e sono finito davanti a loro il 90% delle volte, oltre al fatto che i cugini da 77 anni non vincono nulla di rilevante). E non avrei detto una cosa cosi' perche' qualcosa ho vinto, ma perche' citare una cosa cosi' come momento migliore di una vita intera da calciatore, Dio mio che tristezza!... E' tristezza quel che ho provato, stupore e tristezza, pensavo scherzasse, no: e' serio! E' serio!!! Hi hi.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: