Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 1 febbraio 2015

Habemus Presidentem

Dice uno: Mattarella e' una persona riservata. Ok, ma allora si poteva far presidente anche un tale che conosco e che parla cosi' poco da aver fatto venire in piu' d'uno il sospetto che sia muto. Dice l'altro: Mattarella e' meglio di Amato, di Veltroni, di Finocchiaro (forse anche sommati). Certo, ma e' anche meglio di Dracula o di Hitler, che c'entra? E comunque di nomi sulla carta migliori ce n'erano almeno dieci. Dice un terzo (ironico): e' un uomo nuovo, un segno di rottura col passato. Appunto. E' che messi come siamo, con un parlamento, pieno di pregiudicati, indagati e incompetenti, delegittimato e non eletto da nessuno e un premier parimenti non eletto da nessuno che in pratica scelgono insieme il presidente marcando le schede (quando, Costituzione alla mano, dovrebbe avvenire il contrario), il meno peggio e' l'ottimo ormai. In breve: giudicheremo Mattarella da quel che fara'. Cosa mi aspetto: che sia garante della Costituzione, non di quella materiale, termine ormai per babbei avente il fine di giustificare qualunque vaccata anticostituzionale. Che non firmi le leggi anticostituzionali o ad personam, nemmeno "la seconda volta" come vorrebbe una pessima prassi (se dobbiamo interpretare la Costituzione, almeno stravolgiamola per motivi ragionevoli non per salvare un Delinquente dalla galera). Che non travalichi i limiti delle sue facolta' e che quando parla di Giustizia non metta sullo stesso piano i ladri e gli assassini da un lato e i giudici dall'altro... ci siamo capiti. Saranno i fatti a dire chi e' Mattarella, se l'ennesimo notaio che avalla lo scempio che i partiti stanno facendo di questo paese, della democrazia e della Costituzione, o se un vero presidente che questo scempio fermera' e ridara' vita alla Carta piu' bella che ci sia. Ho poca fiducia per il semplice motivo che so da chi e' stato eletto, ma sto a vedere. E magari il prossimo non sarebbe male farlo scegliere da un Parlamento di 300 deputati (eletti con una legge elettorale che non sia quella precedente che e' una porcata -non l'ho detto io- o quella che sta per passare che e' una truffa anticostituzionale -Mattarella prendi nota per favore) e tutti con la fedina penale pulita o addirittura dai cittadini, cosi', tanto per cambiare.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: