Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

lunedì 13 novembre 2017

Italia-Svezia, o trionfo (ma de che?) o dramma (vero)

Ventura è uomo serio e un valido allenatore. Come selezionatore non so, fare il selezionatore è enormemente diverso. Che poi non riesca a cavare il meglio dalla Nazionale è un fatto, ma diverso.
Anche a me non piacciono tutte le scelte e le convocazioni. Penso a quasi nessuno, specie ora che si va male...
In ogni caso, benchè questa Nazionale mi entusiasmi come un ferragosto passato in sala d'attesa al Pronto Soccorso, stasera vediamo di stroncare questi ammirevoli svedesi. Mica per altro eh, ma per come siamo messi (stato terminale) il calcio è droga essenziale per non sentire troppo dolore e un giugno col Mondiale in tivù senza l'Italia sarebbe una mazzata non da poco per questa burletta di Paese sull'orlo del baratro. Insomma, non togliamo gli antidolorifici a chi sta messo già male di suo. Poi è evidente si uscirà a metà cammino o giù di lì, ma la festa sarà salva. Nemmeno andare, sai che magone? Già me li vedo, tutti coi musi lunghi, a fingere di interessarsi di tennis o atletica, e a svalutare il Mondiale stile volpe e uva (però che livello scarso eh? certo non è più il Mondiale di una volta eh? etc)

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: