Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

sabato 14 luglio 2012

Avete sentito ragazzi? Si ricand

La notizia della preannunciata sesta discesa in campo di Silvio "Papi" Berlusconi è difficilmente commentabile con compostezza, perche' e' davvero difficile parlarne o scriverne per più di venti secondi senza cominciare a ridere senza fre

... dicevo, sarebbe come se il maggiordomo, una volta scoperto, avesse ancora la possibilità di servire nella stessa casa in cui era ambientato il giallo, ma come dicevo mi riesce difficile parlarne senza ri

... dunque, sarebbe come se dopo aver tirato un rigore decisivo e aver ciccato la palla davanti a due miliardi di spettatori, il giocatore dai piedi storti chiedesse di poterlo tirare di nuovo, ma so bene che nessun esempio puo' essere cosi' efficace nel

...vedete bene, e' difficile davvero non ridere, dunque dicevo nessun esempio spiega meglio la realtà di questa realtà assurda di un uomo, responsabile di danni incalcolabili arrecati al suo paese e compromesso irrimediabilmente dal punto di vista morale, giudiziario e internazionale, che decide di provarci ancora in un sistema che non ha trovato il modo legale e legittimo e sacrosanto di impedirgl

Passiamo ad altro. Conte, l'allenatore della Juve, viene interrogato quattro ore dai giudici e uscendo dice che la verita' e' emersa (?), poi pero' si vocifera che potrebbe pure patteggiare e cavarsela con due mesi; francamente, non mi e' chiaro. O ha ragione Carobbio e allora Conte merita il massimo della pena, o Carobbio mente e allora la merita lui, altre soluzioni mi parrebbero un po' bizzarre, stante le accuse del Carobbio.

Ha anche detto (si', parlo ancora dell'Unto) che senza di lui il partito rischiava l'8%: ottimista come sempre. Con lui immagino che trionfera', tempo due mesi e ricominceremo a sentire le solite panzane tipo ho il 70-75% dei consensi, attenti al pericolo comunista, se vince Bersani (che ossimoro eh?) i gay si sposano, etc. Vi mancavano queste puttanate, vero? A me come una puntura di serpente velenoso, ma so che voi lo amate, che cavolo! Lo avete votato per vent'anni...

Anni fa il cosiddetto cavaliere (sarà perchè ha la sella incollata al culo che lo chiamano cosi'?) disse in pratica che chi non avesse votato per lui si sarebbe dimostrato un coglione. Io non arrivero' a tanto. E' pero' sicuro che un italiano che alle prossime elezioni, dopo tutto quel che è successo in questi venti e più anni, dovesse votare per pdl-pd-lega-udc dimostrerebbe ai miei occhi con cio' stesso di non essere in grado di capire un perfetto belino, per dirla alla genovese. Perche' si puo' pensarla come si vuole, si puo' essere pazienti, o tradizionalisti, o un po' lenti a capire, e perfino accecati dall'ideologia (ma quale poi?) o autolesionisti, ma piu' ottusi di un sasso ottuso no.

Che bella novita' eh? Alle prossime elezioni avremo due sfidanti nuovi di pacca, due giovani emergenti, Bersani e Berlusconi, due promesse della politica. Secondo me Grillo si sta fregando le mani, non ci sperava neppure lui: cosi' fare il botto sara' ancora piu' facile. Forse questa volta lo sentira' pure Napolitano, il botto, se non sara' troppo preso col pasticciaccio delle intercettazioni in cui pare che dica cose un po' cosi' (pare perche' non ce le fanno sentire).

Dice: dai, su, ma ce lo vedi il Grillo alla Casa Bianca a parlare con l'Obama? A parte il fatto che Grillo non si candida a premier, io rilancio: ce lo vedo piu' di quanto ci veda Bossi, Calderoli, Berlusconi o Alfano. Sara' un po' piu' vivace di Monti, almeno. Sebbene un tale risultato possa essere garantito anche da un rododendro, dopotutto.

Mammia pero', se ripenso a quella notizia davvero non riesco a star fermo, mi viene subito da scompisciarmi dalle ris

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


1 commento:

Anonimo ha detto...

a volte ritornano..... brrr.........