Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

venerdì 17 agosto 2012

Napolitano, il caso è grave

Il caso di Napolitano è grave, dice Monti. E' evidente che si sono verificati abusi, precisa.
Sono d'accordissimo. Infatti invito ancora una volta la Presidenza della Repubblica e le altre massime istituzioni a:
1. smetterla con l'accerchiamento alla Procura di Palermo, rea solo di voler far luce sulla trattativa fra stato e mafia;
2. pubblicare le famose intercettazioni, per darci modo di capire che davvero non contengono nulla di penalmente rilevante o di eticamente intollerabile.
Uno o due anni fa criticavo pesantemente Napolitanto per la sua tendenza a firmare qualsiasi cartaccia gli sottoponesse il Parlamento su ispirazione del nostro caro e amato premier di Arcore. "Firmetta", lo avevo definito. Oggi, con il suo comportamento poco trasparente, ha dimostrato che le mie critiche erano fondate: le ombre si stanno allungando sempre di più su questo settennato. Noi vogliamo chiarezza, verità e giustizia.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: