Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

sabato 17 novembre 2018

Pinoli

Vorrei sapere se al posto dei neuroni hanno i pinoli tutti quelli che più o meno hanno scritto o detto frasi del tipo che #Raggi è stata assolta ma resta un'incompetente.
Lo ammetto: la frase mi strega ma è quel "ma" a procurarmi un orgasmo.
Come prima cosa sottolineiamo che mentre il fatto che sia stata assolta è per l'appunto un fatto, l'affermazione secondo la quale sarebbe una incompetente è un'opinione e quindi dipende dalla persona che la esprime; per esempio per quanto mi riguarda non è affatto incompetente e Roma è sicuramente in mani migliori rispetto a quelle precedenti; non che ci volesse molto del resto, sono d'accordo...
E poi chi scrive una frase del genere fa anche un po' di confusione e rivela un atteggiamento pregiudiziale nei confronti del sindaco: molti parlavano di incompetenza cinque giorni appena dopo l'insediamento.
Ci si dimentica poi della circostanza che comunque è stata eletta dai cittadini per governare cinque anni.
Spesso gli autori di queste frasi incredibili sono coloro che durante le precedenti amministrazioni, che sono state per lo più vergognose e hanno ridotto Roma nelle condizioni pietose in cui si trova oggi, si guardavano bene dal denunciare le nefandezze che erano sotto gli occhi di tutti e dallo stigmatizzare lo schifo imperante.
Spesso più che di legittime sebbene stravaganti opinioni, non di rado colpevolmente spacciate per fatti oggettivi, si tratta di delegittimazioni orchestrate scientemente dalla casta defenestrata e dai suoi servi sciocchi.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: