Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

martedì 16 novembre 2010

Sei il peggiore di sempre

Vedete, a me Fini fa piuttosto senso (Gianfranco eh, non Massimo Fini, che mi piace parecchio). Senso polticamente parlando e non solo: era lo stesso Fini ad essere fascista, omofobo, razzista e retrogrado, pochi anni fa. Bersani ha spunti interessanti (sempre meno) ma nel complesso non mi dice granché, è in balia di forze più grandi di lui, come sempre chi regge il PD; D'Alema mi ha stufato, Veltroni mi ha snervato. Di Pietro è per la legalità e il rispetto delle regole, come può non piacermi?, ma gli Italiani vedono di traverso uno che non ammette le furbate, non prenderà mai il 30%, se conosco i miei poco onesti concittadini. Casini (come Fini) è stato per decenni alleato fedele del demone che ora osteggia, dovrebbe stare zitto per un secolo almeno, senza contare la visione cattolica dello Stato che rigetto alla radice. La Lega Nord... dai, nemmeno lo considero un partito xenofobo e razzista, fatto di niente e basato sul niente. Vendola? Entusiasmante, pensa bene e parla bene, anche se un errore da farsi perdonare lo ha già sul groppone; e comunque ce la vedete mezza Italia a votare per un sinistrorso e gay? Siamo conservatori e razzisti, non scordiamocelo. Di Forza Italia non dico nulla, non è un partito e non ha futuro senza il sultano: esiste per lui e con lui. Non ha un programma, salvo quello di fare gli interessi economici e giudiziari del capo e dei suoi amici.
Io vorrei un presidente del Consiglio che non delinque, un Parlamento senza pregiudicati e rinviati a giudizio, uomini di Stato che rispettano le leggi e la Costituzione, onesti, preparati, che perseguono il bene comune e che, quando sbagliano, si dimettono e pagano. Non mi interessa più avere un premier nero o rosso o bianco, lo voglio onesto: ho abbassato le mie pretese, dati i tempi.
Una buona volta, vattene e non farti più vedere, capatine in cronaca giudiziaria a parte. Prendi i tuoi servi idioti, le tue montagne di soldi e le tue puttanelle senza cervello. Scappa, se non vuoi diventare la tappezzeria delle aule giudiziarie. Hai guastato tutto quello che hai toccato, hai corrotto tutti quelli che hai conosciuto, hai ricoperto di sterco ogni cosa comune e ogni cosa buona. Hai rovinato il calcio, la tv e la politica. Hai stufato. Le tue battute non divertono, fanno pena. La tua politica fa schifo, consiste nel fare gli affaracci tuoi. Lasci solo macerie e letame ovunque passi. Non sei degno di questo paese pur disastrato, di questi Italiani pur cialtroni, di questa Costituzione immensa, della nostra gloriosa storia, di noi onesti cittadini. Sai tirar fuori da noi il peggio che è in noi. Sei il peggiore di sempre.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: