Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 11 novembre 2012

Obama, solo Obama

"Se sei disposto a lavorare duro, non importa chi tu sia, e dove tu sia nato, che tu sia uomo o donna, bianco o nero, ispanico, asiatico o nativo americano, giovane o vecchio, ricco o povero, abile o disabile, etero o omossessuale, riuscirai a farcela in questo paese e a vedere realizzato il tuo sogno.”
Obama qualche errore l'ha fatto. Per esempio ancora sta in Afghanistan. Tuttavia è il miglior presidente americano da quando sono nato. Pensa le cose giuste, è un tipo giusto; dopo quattro anni non ho cambiato idea. Se poi lo paragoniamo all'alternativa (Romney), be' sarei andato bene pure io nello Studio Ovale. Di Obama si può essere fieri anche quando lo si critica; di altri a volte basta una frase per chiedersi se una vita sara' loro sufficiente per vergognarsi.

If you’re willing to work hard, it doesn’t matter who you are or where you come from or what you look like or where you love. It doesn’t matter whether you’re black or white or Hispanic or Asian or Native American or young or old or rich or poor, able, disabled, gay or straight, you can make it here in America if you’re willing to try.

Questa è musica. Le parole e i pensieri non bastano, dite? Vero. Ma chi nemmeno ha quelli, di giuste, di certo non serve alla causa di questo umanità.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: