Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

giovedì 28 febbraio 2019

Casi umani su Twitter

C'è un tizio su Twitter che da giorni mi sta addosso e che mi ha appena detto che rivuole Renzi... dopo aver ammesso qualche giorno fa di aver votato certi partiti perché le loro politiche lo hanno arricchito. Lo giuro, ha detto questo.

Si tratta di un desiderio legittimo, sia chiaro, non tutti votano per ragioni ideali e non tutti pensano che non si è veramente felici se non sono felici tutti; d'altra parte ci sono persone che desiderano addirittura il ritorno di Berlusconi, noto statista e persona onesta, nonché Padre della Patria, e, passando ad un piano che ovviamente non è nemmeno paragonabile, qualcuno che addirittura sogna da una vita mussolini, il noto maiale, quindi non vedo cosa ci sia di male nel desiderare il ritorno, semplicemente, di un politico di questa democrazia che ha messo in campo pessime politiche, che ha tradito gli impegni elettorali, che non accetta il confronto, che attacca la Magistratura e che si è rivelato distruttivo, autodistruttivo, bugiardo e arrogante...
Li accomuna solo una cosa: il fascino con cui sanno sedurre l'Italiano.

È chiaramente un troll, questo tizio, lo si capisce da molte cose: struttura dell'account, dinamiche comportamentali, eccetera. Tuttavia è l'ennesima prova che io ho una certa abilità, oserei dire un vero talento, nell'attirare i casi singolari, drammatici.

Lo so, qualcuno adesso dirà che ciò accade per ragioni di affinità. Rispetto la sua opinione, io rispetto anche quelle un po' idiote.

Qualcun altro dirà: drammatico solo perché vuole Renzi?
No. Dovreste leggerlo.
Poi, certo, volere Renzi dopo cinque anni così non allevia la diagnosi.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: