Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 11 marzo 2012

Bravo Angelino

Non avevo già prima un solo motivo per stimare Angelino Alfano: la legge assurda, ad personam e anticostituzionale che, prima di finir giù con lo sciaquone, portava il suo nome, e il suo ruolo di primo piano nel peggior ventennio democratico che l'Italia ricordi sono ragioni addirittura esorbitanti per giustificare la mia posizione di cittadino europeo laico e responsabile. La frase che la sua fronte spaziosa ha partorito ieri (se vince la sinistra ci saranno le nozze gay -sic) pone un sigillo tombale sulla sua figura, per quel che mi riguarda: una persona cosi' infarcita di sciocchi e maleodoranti pregiudizi e così lontana da quella parità di diritti che deve essere insita naturalmente in ogni uomo che possa chiamarsi tale e a maggior ragione in ogni politico, unita alla sciocca sfacciattagine con la quale si usano simili frasi per ragioni elettorali calpestando con noncuranza le vite e le legittima speranze di felicità di migliaia di esseri umani sono più che sufficienti per renderlo ai miei occhi inadeguato a tante cose ma specialmente a qualsiasi incarico pubblico in un paese civile, laico e democratico quale non siamo: infatti da noi è stato ministro della Giustizia ed è segretario del secondo partito e possibile candidato premier.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: