Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

sabato 25 giugno 2011

Consuete idiozie (parte 1: borghezio)

L'ultima sparata di Borghezio. "I romani che non vogliono pagare il Gra [grande raccordo anulare]? Bisognerebbe fargli il trapianto del cervello. Ma mi fermo qui, è troppo facile. E' come sparare sulla Croce Rossa" (REPUBBLICA.IT)

Quando penso allo sfacelo del mio paese, solitamente mi vengono in mente alcune immagini. Fra queste c'e' borghezio.

Quando nella stessa frase uso i termini cervello e borghezio sono sempre conscio di compiere una forzatura.

Continua così, eurodeputato. Deputato alle stronzate.

E' comunque una delle sue frasi meno razziste, a quel che ricordo.

Nota: non sono un romano. Sono solo un cittadino che non si sente per niente rappresentato da simili individui.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


2 commenti:

Anonimo ha detto...

Bravo!!
Fermati che è meglio...

Luca C. ha detto...

curioso come pullulino gli anonimi su questo e altri blog, magari con messaggi dal senso non incontrovertibile. Almeno un nome di battesimo mettetelo, lo avete no? Giusto per poter dire "come ha scritto Ugo, ..."

condivido al 100%: borghezio è un nostro dipendente pur essendo stato non eletto da noi cittadini ma nominato da un segretario a sua volta non eletto. se fa affermazioni o gesti idioti, razzisti offensivi etc (è un habitué del settore) è nostro diritto criticare, stigmatizzare, vomitare.