Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

giovedì 25 giugno 2015

Matrimonio versus operazione chirurgica


Giorni fa ho detto che fra il matrimonio e un'operazione chirurgica e' sempre meglio optare per quest'ultima, perche' e' passata dal SSN e ti fanno almeno l'anestesia.

Confermo, e rilancio:

-l'operazione risolve un problema, il matrimonio ne crea

-se dopo l'operazione non vuoi piu' avere a che fare col chirurgo, puoi...

-prima di operarti sei preoccupato, dopo sei sollevato; col matrimonio il percorso emotivo e' l'inverso...

-l'operazione puo' avere effetti collaterali o complicanze, il matrimonio li ha

-con un'operazione chirurgica non ti ritrovi dopo con la suocera del chirurgo fra i piedi

-se il SSN non la passa, il costo di un'operazione non e' generalmente mai pari a meta' patrimonio + 3/4 di stipendio + uso casa

-prima dell'operazione gli amici ti fanno coraggio (mentendo) per aiutarti psicologicamente; prima del matrimonio gli amici (bastardi) ti incentivano perche' a veder cadere un altro nella rete in cui si e' si prova sempre un po' di soddisfazione

-se l'operazione riesce, ti restera' un ricordo positivo; se il matrimonio riesce, non avrai ricordi positivi se non fra quelli di epoca anteriore

-il chirurgo non ti telefona in ufficio per ricordarti di comprare il pane o il sale e non si lamenta se lasci le mutande sporche sul tavolinetto antico del salotto

-un'operazione puo' rovinarti (come un matrimonio sbagliato) ma non dura per sempre, se proprio sei un caso disperato puo' protrarsi per un po' di ore...

-il decorso di un'operazione non dura vent'anni

-dopo l'operazione, se ti sei trovato male, puoi decidere di non farne piu', fatta eccezione per le tragedie; dopo un matrimonio, che e' per definizione una tragedia, non vorrai piu' provarne altri (masochisti esclusi)

-dopo un'operazione difficile riuscita bene, negli occhi di un chirurgo non leggerete mai la stessa intensa soddisfazione che potrete leggere in quelli della sposa a cerimonia ancora fresca

-prima di un'operazione puoi sempre cambiare idea, anche 10 minuti prima; provaci col matrimonio...

-il chirurgo non si incaz*a se a distanza di anni non ti ricordi la data dell'intervento...

-le amiche del chirurgo non invidieranno il chirurgo per il solo fatto di aver fatto l'operazione

-il chirurgo non minaccia di tornare da sua madre se tu fai le bizze nel pre-operatorio


In ogni caso, se puoi, evita anche l'operazione...

Questo articolo e' stato scritto senza maltrattare nessuna donna e nessun chirurgo; ogni riferimento personale e' puramente casuale, dato che io sono un marito felice. Felice di che? direte voi... Boh. La vera felicita' non ha mai bisogno di una ragione logica; d'altra parte vedete qualcosa di logico nel matrimonio?


autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: