Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

venerdì 26 giugno 2015

Lettera al vandalo che mi ha forato lo pneumatico


Ieri mattina ho trovato uno pneumatico a terra. Cioe', capiamoci: sono sempre a terra tutti e quattro, ma uno era piu' a terra degli altri, diciamo liquefatto sull'asfalto, come una maschera piangente. La mia e altre tre autovetture avevano subito la stessa sorte, nella stessa via. Piccolo taglio identico nella forma e nel modus operandi (si vede che ho studiato eh? conosco pure l'inglese). Probabilmente una lama. Mai bucato in diciotto anni con quell'auto, ci voleva un vandalo.

Vandalo, mi piaci, I like you, mi fai tenerezza: direi quasi che mi fai schifo, da quanto mi fai tenerezza. Ho deciso di scriverti, mio caro pezzo di... vandalo.

Caro vandalo (o vandali: spesso i decerebrati girano a gruppi, per cercare di fare un cervello in tre o quattro), mi sei simpatico sai? Ah! quanto mi piaci. Quasi ti adoro. Ti auguro un gradevole fine settimana (il tempo sara' bello) e un luglio divertente: tanto mare, sole e felicita'; grigliate sulla spiaggia, corse in bicicletta, gavettoni e apericena, interminabili partite a beachvolley sempre concluse con straordinarie vittorie. Per agosto invece ti auguro una bella storia di sesso con una tedesca molto buona (o un tedesco, non conosco i tuoi gusti, ho solo avuto un assaggio della tua preclara idiozia), tante serate piacevoli e spensierate e, perche' no, anche una moderata vincita con un "grattino" (giochi piu' complessi non sono francamente alla tua portata), giusto per poterti pagare qualche sfizio e non fare la solita figura da barbone con la teutonica o il teutonico di cui sopra. A partire da settembre ti auguro poi 12 mesi ininterrotti di ospedale, dai quali, sia chiaro a tutti, ti riprenderai benissimo, in forma strepitosa, senza conseguenze permanenti (voglio dire: sei gia' idiota, non desidero infierire altrimenti poi vai a carico del sistema pensionistico e quindi di noi tutti). Ti auguro questa modesta degenza cosi', giusto perche' tu, in quei lunghi dodici mesi, abbia l'opportunita' di riflettere sul tuo gesto di due notti fa. Non mi ispira la voglia di vendetta, non credere, ma solo il desiderio sincero e altruistico di darti l'occasione di riflettere e di farti capire quanto tu sia irrimediabilmente e immensamente idiota, sempre che tu non sia cosi' idiota da non riuscire nemmeno a capire in quale misura lo sei.

Perche' vedi, caro il mio decerebrato-ottenebrato-lesionato, se il tuo fosse stato un gesto di rivolta sociale, avrei pure potuto capirlo, sebbene non giustificarlo: ma e' rivolta sociale costringere i proprietari di tre auto di merd*a, da morti di fame, a perdere tempo e denaro per il tuo gesto? No, e' idiozia allo stato puro, credimi; tu ne sei affetto in misura gravissima: le tue sinapsi non sono buone neanche per farci una frittura di pesce per gatti trovatelli e con la rogna. Non e' rivolta, la tua condotta, e' solo rivoltante. Hai la consapevolezza sociale di un gatto morto, la quadratura logica di un bruco spappolato da un tir, l'appeal di un escremento di vacca con problemi intestinali. Se fosse rivalsa sociale te la prenderesti, che so, con chi ha una macchina da 70mila euro, e saresti un idiota lo stesso; o con chi e' causa dei nostri mali (vedi tu chi, il campionario e' ricco), magari cercando di non vedere il codice penale semplicemente come un manuale di opzioni. Ma cosi', andando in giro a dare colpi di lama alle gomme di ignari cittadini dimostri solo di non capire un caz*o, di avere insomma un dna pesantemente bacato, che si e' felicemente sposato con un'educazione barbara che genitori incapaci o sfigati ti hanno impartito, finendo col dar vita a uno zombie cerebroleso il cui segno vitale piu' vicino all'umano e' il ghigno da babbuino che una battuta sessista indubbiamente ti strapperebbe davanti a una birra di infima marca.

Tornando a noi, mio caro vandalo, ti auguro poi che, appena uscito dall'ospedale dopo quei famosi 12 mesi, piu' in forma di prima e, ci tengo a ribadirlo, senza che tu debba serbare alcuna conseguenza fisica dell'accaduto, ti auguro, dicevo, che un irrefrenabile desiderio di confessare, dovuto a un improvviso disturbo neurologico noto ai meno, ti spinga a raccontare nel dettaglio cosa hai fatto al proprietario muscoloso e violento di un'auto per la quale in passato hai avuto attenzione: tanto all'ospedale ti dovrebbero ormai conoscere bene, sara' un'allegra rimpatriata. Dopo queste due permanenze a nostre spese nell'ambito di strutture sanitarie pubbliche, ti auguro di poter riprendere la tua vita di sempre (mi sembra una punizione sufficiente) ma di sentire una fitta di dolore immane al braccio destro (sinistro se sei mancino) ogni volta che sulla tua retina dovesse essere impressa, anche per un solo secondo, l'immagine di un'auto parcheggiata o di un coltello, e di patire di questo disagio per almeno 24 mesi. A parte 51 weekend piovosi l'anno su 52 per 40 anni (ma piovosi solo per te, non per noi che pure abitiamo nella stessa zona) e 32 perdite consecutive di chiavi di casa (fra le quali anche quel tipo difficilmente replicabile che far copiare costa 25 euro), non ti auguro nient'altro di rilevante: questa storia della gomma mi ha preso bene, dopotutto. Non ti auguro nient'altro per cinque anni, sia chiaro, anche tu ti meriti un po' di respiro; poi, dopo questi cinque anni di relativa calma (sempre se non avrai avuto problemi con le forze dell'ordine, in seguito alla denuncia che tosto presentero'), spero che, nell'ordine, ti scoppi un dente in curva, ti si frantumi il parabrezza ogni volta che piove, senza recare ferite a chicchessia se non al tuo portafoglio, e ti auguro anche che ogni volta che prenderai in mano un oggetto del valore di mercato superiore a 300 euro, e di tua proprieta' o di proprieta' di un estraneo irascibile e sanguinario, questo ti scivoli irrimediabilmente a terra spaccandosi in pezzi cosi' piccoli da far dubitare a chiunque che solo un attimo prima potesse esistere e tutto intero. Infine spero che tutte le volte che incontrerai un poliziotto o un carabiniere le tue mani, per effetto di un altro disturbo neurologico mai diagnosticato, si mettano a mulinare a casaccio componendo i principali gesti di offesa universalmente codificati. Tutto questo per 2 anni. Dopo di che ti libero: come vedi sono un incorreggibile buonista, come ebbe a dire quel tale fan del maiale del ventennio che tempo fa mi tolse l'amicizia.
Ah, dimenticavo: ciao.


1 commento:

Luca ha detto...

ci va giu' piano eh?