Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

martedì 10 marzo 2020

Non la vedo bene


Non la vedo bene.
Perché il virus è demoniaco.
Perché il popolo è cialtrone.
Perché i media fanno schifo e l’opposizione è utile come la “r” di Marlboro.
Perché ogni governatore, ogni sindaco cerca di andare per conto suo.
Perché gli uomini sono miopi, egoisti, individualisti, cialtroni, pecoroni.
Perché il Governo è certamente il migliore fra quelli attualmente possibili e tutto sommato non sta facendo male, ma l’impresa è titanica e mai affrontata prima.
Perché a comandare, anche in situazioni di emergenza, è sempre il denaro, la sete di profitto.
Perché in molti posti di comando ci stanno persone non all’altezza.
Perché il nostro personale sanitario è valido ma le strutture e le risorse sono state decimate da decenni di politica corrotta e criminale.
Perché alla fine il conto arriva e qualcuno lo paga, come accadrà per il cambiamento climatico, per l’acqua, etc.
Non è allarmismo, non l’ho mai fatto.
E’ amara constatazione.
Non so se ci salveremo, se ne usciremo presto con danni limitati o tardi con danni ingenti. Globalmente, non meriteremmo di uscirne, ma questo è un altro discorso.
Ora come ora, la sera del 10 marzo, non riesco a immaginare un luglio al mare uguale ai luglio degli anni scorsi. Vedo spiagge assolate e deserte, parcheggi vuoti, baretti chiusi, silenzio. Vedo un caldo apocalittico e un virus che impazza. Ma è molto probabile che io mi sbagli, al Totocalcio non ho mai combinato granché. Sono più bravo a capire le persone che a prevedere gli eventi.
A questo punto io spero anche nel Caso, il Re supremo che governa le nostre vite. Il Caso potrebbe salvare te o salvare me. Il Caso ci ha portato questo vomito dell’inferno (figlio comunque delle dissennatezze dell’uomo), il Caso potrebbe portarlo via all’improvviso. Oppure farlo giocare qui fino alla fine dei giochi.
#coronavirus


autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: