Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

domenica 30 agosto 2020

Chi tifa per i temporali


(1661 caratteri, 2 minuti)

Io sono meteoropatico grave, ma le cose non cambiano: quello che sto per dire mantiene intatto il suo senso.
Quando leggo frasi Del tipo: “Allerta? Che bello, così rinfresca! O: “Ci saranno temporali? Finalmente!” Mi tocco sempre per vedere se ci sono.

Il temporale è un fenomeno naturale che può anche avere un suo fascino estetico e ispirare poesie, dirlo a me che scrivo è superfluo,  ma è anche pericoloso; è un fenomeno in cui sono in gioco forze ed energie immense, sovrumane. In un temporale la Natura si scatena, e contro la Natura non si può nulla. Di recente, poi, a causa del climate change (che tutti hanno capito tranne gli intelligentoni negazionisti), certi fenomeni sono via via sempre più frequenti e violenti. Un fulmine ti uccide in un istante, provoca incendi. Una forte raffica di vento può rovinarti la casa o farti perdere la vita, e così un nubifragio improvviso (vulgo bombe d’acqua). La grandine tipo palla da tennis può scassarti il tetto o l’auto e se la becchi in campo aperto non ne esci bene neppure tu.

Qui non si parla di pioggia. Quella pioggia che è così bello ascoltare sotto le coperte, o che ti sorprende con la tua ultima conquista e vi inzuppa felici prima di un bel bacio sotto un portico, o che ti ispira maliconia e versi. Qui si parla di temporali, quindi rovesci smodati, raffiche di vento violente, attività elettrica cospicua, possibile grandine. 
Se uno dice: piove, meno male, io dico: de gustibus, ma capisco che uno possa avere interesse a che piova, ad esempio perchè è agricoltore o perché deve ultimare da tre settimane un sonetto. Non sono certo contro la pioggia, quella moderata, quella che svuota le nubi e nutre la terra; non quella che semina rovina e disgrazie. Se io leggo rinfresca o diminuisce l’umidità, sono il primo a gioire. Ma occorre capirsi.

Tifare per un temporale vuol dire essere incoscienti, o non avere responsabilità, o non aver capito nulla. Rischiamo la vita per una rinfrescata che la maggior parte delle volte dure meno di 24 ore. 

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: