Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

sabato 10 dicembre 2016

Forse non avete capito

Non so se il Presidente Mattarella, le altre cariche istituzionali e la congrega dei politici hanno colto il senso del voto del 4 dicembre, mi assale ogni giorno di più il sospetto che non ci hanno capito nulla o che hanno fatto orecchie da mercante. La straordinaria affluenza testimonia che anche chi di solito non vota più è uscito di casa per esprimere il suo sdegno per una riforma di merda e per un governo pessimo; e meno male, dato che se fossero andati a votare i soliti delle ultime consultazioni avrebbe vinto il SI testimoniando ancora una volta che il popolo medio è idiota e teleguidabile con estrema facilità.
Il referendum ha detto chiaramente che la maggioranza (per non parlare di chi è così schifato da non muoversi più di casa) vuole una netta inversione di tendenza, vuole un governo di persone competenti, vuole una politica economica e una politica sociale nettamente diverse da quelle seguite dai governi degli ultimi anni, vuole maggiori spazi di partecipazione democratica.
In Italia, nonostante infrastrutture cadenti, servizi scadenti, disoccupazione alle stelle, evasione e corruzione dilaganti, una classe dirigente che definire ridicola è un complimento e una povertà sempre più diffusa ancora non abbiamo assistito a deprecabili episodi di violenza: la causa è che siamo un popolo mediamente civile, dall'età media avanzata e che il clientelismo, la malavita e le pensioni dei nonni spesso tamponano le falle.
Ma è bene non abusare della pazienza delle persone, perché come tutte le cose umane non è infinita.
Anche solo pensare di proporre un Renzi bis, e/o di riproporre nei posti chiavi ministri o personaggi ormai bruciati come la Boschi o il Lotti vorrebbe dire sputare sull'esito referendario e dare un sonoro schiaffo in faccia ai 19 milioni di persone che hanno detto NO.
Suggerisco riflessioni profonde e attenta auscultazione del battito popolare, prima di assumere decisioni in questa crisi di governo.
Non ho fiducia in Mattarela perchè la sua storia non mi fornisce motivi per averla; lo giudicherò dai fatti, in maniera obiettiva.
Quanto a Boschi, si tratta di persona che non avendo la minima competenza in materia ha riscritto una Carta (in modo orrido) con l'aiuto di altri incompetenti e pregiudicati.
Quanto a Renzi, ha dimostrato di essere un pessimo politico ma soprattutto di avere atteggiamenti antidemocratici, arroganti, divisivi, e una nautrale propensione alla mistificazione e alla menzogna. Fino a pochi giorni fa qualcuno poteva ancora sostenere che si tratta di un politico antipatico e con atteggiamenti dittatoriali ma intelligente; temo che dopo la direzione Pd dell'altro giorno e il modo in cui sta reagendo alla sberla rendano molto difficile d'ora in poi supporlo politicamente intelligente.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: