Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

mercoledì 28 giugno 2017

Il Depa gira per la città

Certo non hanno scelto il sindaco per questo, e certo non terranno conto di questo quando fra qualche anno dovranno valutare il suo operato. Ma in questi giorni i carraresi (carrarini) hanno scoperto il piacere di incrociare De Pasquale per le vie della città, come un normale cittadino, quale è. Ed è tutto uno stringere di mani, un in bocca al lupo, un saluto. E' successo pure a me, casualmente: un saluto. Penso uscisse dal Comune, erano le 19. Magari diretto a casa. In dieci anni non mi era mai successo.
E' una piccola cosa ma che dice tanto.
Ho pensato: se fossi diventato sindaco io, d'altra parte, non avrei di certo smesso di girare per la città, terminato il lavoro, o di andare al supermercato o in ferramenta; quindi, perché stupirsi? Perchè non accade che di rado.
I politici in genere non si fanno vedere, oppure sono accompagnati.
Mi dicono: vedrai tra qualche anno, lo contesteranno e non potrà più farlo.
Io non ho la sfera di cristallo, ma prevedo che non accadrà perchè sento che questa giunta cercherà di fare le cose giuste, e quando ci provi non è detto che il non riuscirci o il riuscirci in parte si traduca in contestazione. Gli scontenti ci saranno sempre, è fisiologico. Il punto è se le decisioni saranno giuste e logiche per la collettività (in alcuni casi magari validate da appositi referendum comunali), non se vi saranno scontenti: quello sarà inevitabile. Quello che si pretende è che si agisca per il bene comune, in buona fede.
Governare bene non è non scontentare nessuno, è tutto un insieme di cose a cui, come Italiani, non siamo avezzi da decenni.
Io non mi illudo mai. Tuttavia De Pasquale, per quel poco che so e che ho visto, mi pare una persona semplice e determinata, e per me sono due virtù. E' una sensazione.
Chi vivrà vedrà.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: