Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

giovedì 18 ottobre 2018

Con doni

Se ogni volta c'e' bisogno di afre un condono (e pure questa volta si fa, sebbene di impronta ben diversa dai soliti, anche se i #mediaservi si guardano bene dal rimarcarlo) sarà mica perchè ogni governo fallisce nell'impresa di far pagare le tasse, di stanare i furbi e di punire adeguatamente gli evasori? E se succede questo sarà mica perchè gli evasori votano? E alla fine c'entrerà anche qualcosa il fatto che siamo un popolo di delinquentelli e menefreghisti?
Almeno questa volta si parla di galera per gli evasori, un altro tratto distintivo della manovra in via di definizione.
Quindi prima di gettare la croce addosso a chi fa l'ennesimo condono, sia pure diverso, ragioniamo: se siamo a questo punto è colpa di chi c'era prima, e questo non è un dire "e allora il pd?" per lavarsene le mani, è una conclusione logica. Poi certo anche il pd avra' scontato i danni fatti da chi c'era prima, quindi lo stesso pd :-) e poi Papi bello, ma il mio ragionamento resta.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: