Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

sabato 13 ottobre 2018

La vostra visione delle cose è curiosa. Peccato che poggi su assunti bacati.

Ci sono persone che sono convinte che sia sufficiente qualche tweet idiota o qualche gaffe per farmi e farci pentire del voto del 4 marzo e per farci rimpiangere decenni (sottolineo: decenni) di pessimo governo, miopia politica, incompetenza diffusa, mafia nelle Istituzioni, corruzione, evasione, nepotismo, attacchi alla Costituzione e alla Magistratura, leggi ad personam (sessanta), olgettine, rugby,  cene eleganti, media asserviti,  guerre travestite da missioni di pace, jobsact, buona scuola, favori ai grandi gruppi imprenditoriali e alle banche, tagli a scuola ricerca sanità giustizia e forze dell'ordine e, fra l'altro, anche tweet altrettanto idioti se non peggio e gaffe persino più clamorose.

Chi pensa che gli attuali governanti siano uguali a quelli che li hanno preceduti (e in un certo senso potrebbe avere anche, in parte, ragione, visto che Salvini non è certo un neofita e che la Lega ha governato per anni questo paese e tuttora governa regioni province e città), chi pensa,  dicevo, che non vi sia alcuna differenza fra i governanti di oggi e quelli degli anni e dei decenni precedenti ha un'opinione legittima che io trovo infondata, prematura e abbastanza ridicola e alla quale rispondo: beh ma allora, se sono tutti uguali, ladri e incompetenti allo stesso modo, lasciami variare ogni tanto, visto che la vita è bella perché varia...
Poi ci sono coloro che invece si rendono conto che, nonostante l'alleanza con la Lega (fastidiosa ma obbligata) c'è al governo una forza, un Movimento che ha alcune ottime idee, che si è confermato pochi mesi fa, dopo 5 anni e per la seconda volta, primo partito alla Camera in Italia, spendendo solo €800.000 di campagna elettorale nazionale e fra l'altro tutti provenienti da microdonazioni, che rinuncia a milioni di soldi pubblici, che non ha assolutamente responsabilità per lo stato comatoso in cui versa l'Italia da anni e che sta provando, sia pure con inciampi, ritardi, piccole gaffe a mantenere perlomeno alcune delle promesse fatte in campagna elettorale (ed è la prima volta da quando sono nato che un governo cerca di mantenere le promesse, ribadisco: cerca).

Per quanto mi riguarda, allo stato attuale, e al netto del razzismo di Salvini, che non nasce il 4 marzo o i primi di giugno ma c'è da 10 anni,  e di alcune piccole imperfezioni o mancate promesse dovute anche all'inesperienza di governo e alla coabitazione con la Lega, questo è più che sufficiente per comprendere come ci sia stato un taglio rispetto al passato e come il mio voto del 4 marzo sia stato sicuramente ben dato... poi il futuro, si sa, è nel grembo degli dei;  il passato purtroppo lo conosciamo bene, ed è da quello che siamo fuggiti ed è a quello che comunque non torneremo anche se dovesse andare male questa avventura... è bene quindi che coloro che ci hanno appena (mal)governato si mettano l'anima in pace.

Autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: