Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

domenica 11 agosto 2019

Lega Comics

7 ago 2019 7:15 OGGI VEDIAMO DI CHE PASTA È FATTO IL PD
Se il Pd ci crede davvero, quando parla di governo autoritario, democrazia a rischio, fascismo alle porte e altre cavolate del genere, oggi deve fare una sola cosa: uscire dall'aula con Fi. A quel punto il quorum scenderebbe e passerebbe di sicuro la mozione 5s antiTav e avremo la crisi.
Se invece oggi il PD non lo farà, per proteggere Tav e Partito degli Affari, dimostrerà di saper fare solo sceneggiate e di essere il primo a non credere in quello che dice.
[non lo ha fatto]

7 ago 2019 8:15 LA CONTA
Oggi il Pd potrebbe, con Fi, far cadere il governo ma non lo farà perché è col Partito del Cemento e perché non crede davvero alle critiche che fa al governo. Inoltre ha una paura fottuta delle elezioni, in particolare Renzi che perderebbe controllo del partito.
La Lega metterà in minoranza i 5s, violando quindi il contratto.
La Lega, Fi etc temono le leggi 5s in arrivo (prescrizione, taglio deputati, salario minimo, lotta a evasione etc) , quindi cercheranno di far saltare tutto.
Forza Italia vota col Partito degli Affari e fa un favore all'amico di sempre.
La Lega ancora una volta vota come il Pd.
La Val di Susa stasera avrà su carta l'elenco dei veri nemici.

7 agosto 2019 13:13
Per la Val di Susa, promemoria
Fotografia sul TAV
Dal Senato
Contro il TAV
110: i senatori grillini, quelli di Leu, più Tommaso Cerno Pd
Per il TAV:
TUTTI GLI ALTRI, quindi Lega, Pd, Fi etc.

8 agosto 2019 13:47 - LA SOLUZIONE E' SEMPRE LA STESSA
Sempre più convinto che per cambiare le cose in questo paese occorra un movimento del tutto nuovo, di persone nuove e pulite, non compromesse (e questo ce l'avremmo) al 51% o un'alleanza di questo con gente seria, che rispetta gli impegni, che non sbraita da mattina a sera, che non fa campagna elettorale permanente, che rispetta le Istituzioni, che non è razzista o fascista, che non è legata a doppio filo con ambienti illegali o con il Partito degli Affari e lobby varie, che non abbia indagati, imputati o condannati a bordo, che non menta e che voglia cambiare davvero. Insomma, politici seri, animati da buone e sincere intenzioni. Che amministrino il potere che come è noto non appartiene a loro.
Questo esclude tutti e 4 i partiti che vi vengono in mente. Unica chance che ancora do, oltre all'ipotesi 51%, è un PD completamente disboscato da renzismi vari, un partito di sinistra che pensi alla povera gente, non un partito che si dice di sinistra e attua politiche di destra, fra l'altro sbagliando con arroganza tutto e di più.

8 agosto 2019, 15:28
LADRI
La prescrizione ha salvato Bossi e Belsito, quella prescrizione che i 5 Stelle vogliono bloccare con tutte le loro forze e i fan dei delinquenti no.
Ma il reato è stato provato.
La Lega dava ai meridionali l'appellativo di cani che puzzano e ai politici "romani" quello di ladroni. Ma alla fine chi rubava i nostri soldi per spese personali, false lauree, multe e polizze era la Lega Nord.

9 agosto 2019, 7:21
TOCCA FERRO
Vieni meno alla tua parola (ribadita pure a maggio}, straccia il Contratto che hai firmato e butta giù un governo e un premier che hanno un gradimento altissimo.
Ti salvi dalla legge 5s che sta per dimezzare i deputati e da quella sul blocco della cara prescrizione che ha spesso salvato i tuoi amici delinquenti.
Ti conviene sperare che l'italiano capisca questa crisi di governo che ti inventi a Ferragosto tra un drink e un balletto.
... bel Salvini, ti conviene TOCCARE FERRO.

9 agoto 2019, 12:49 BUONA FORTUNA
L'ultimo atto ridicolo di un anno di ministero svolto quasi solamente su twitter, in piazza e in spiaggia, a raccattar voti, mentre altri lavoravano (Conte in primis).
Fino a ieri cianciava di 5 stelle che non si fidano di Conte, ora lo sfiducia lui, dopo che Giorgetti a maggio disse: "Non mi fido di Conte". La coerenza, proprio.
Hanno messo in minoranza i 5s sul Tav (mossa vietata dal Contratto, che prevedeva anche di rivederlo integralmente, questo Tav) e adesso violano il patto definitivamente.
C'e' chi è di parola e chi no. La Lega, si sapeva, lo sanno in Europa, lo sa Mattarella, non è affidabile, segue i suoi fini, non certo quelli di buon governo, i fatti lo hanno dimostrato ampiamente.
Buona fortuna a lui.
In genere non va benone a chi fa saltare tutto per capriccio e calcolo, la storia insegna. E poi a Ferragosto, con lo spread pronto a salire, la legge di bilancio che incombe, etc.
Certo, saltano le leggi paurose che stavano per arrivare, su spinta 5s, e che avrebbero bloccato la prescrizione salva delinquenti e dimezzato i parlamentari quindi le poltrone: anche questo ha contato, statene certi.
E buona fortuna a chi osteggiava questo governo e adesso potrebbe ritrovarsi con Salvini premier e Berlusconi ministro. Siete stati molto acuti. Avete la visione di una talpa.

9 agosto 2019 13:02
POPCORN TIME adesso lo prendo io il popcorn (se Renzi non lo ha finito tutto) e osservo.
Non è detto che si voti, Salvini è troppo sicuro di sè (e questo mi farà divertire ancora di più quando franerà).
Non è detto che, se si vota, Salvini, unico colpevole di questa violazione di Contratto, ottenga quel che spera...
E se si voterà e avremo un bel governo davvero di destra riderò in faccia a tutti quelli, piddini confusi, renziani deliranti, cani sciolti incompetenti e succubi di giornali e tv, che per mesi hanno scassato le p@lle con 5 stelle di qui, 5 stelle di là, ritorno del fascismo, Carola e ong e caxxatelle varie, non capendo che con questo governo eravamo al sicuro, grazie al 33% di una forza costituzionale, equilibrata e antifascista, oltre che animata da ottime intenzioni; dopo, saranno cavoli amari. E si dimostrerà chi aveva ragione. E chi aveva torto: voi.


9 agosto 2019, 13:09
Berlusconi è durato parecchi anni, una lenta agonia e penosa.
Renzi stessa partenza sprint e in 4+1 anni si è carbonizzato da solo, e già dopo 2 aveva raggiunto il punto di non ritorno.
Salvini dopo 13 mesi prova lo scatto, avendo già confermato in pochi mesi il suo curriculum noto a tutti da tre decenni.
Tanto in TV non danno nulla ad agosto: aprite le danze.

9 agosto 2019, 16:37 VERDE BOTTIGLIONE
Lasciateli lavorare, questi poveri verdognoli... ex padani, ex nord, ex ampolle del Dio Po e indipendenza dall’Italia Ladrona subito...sapete come sono fatti, ora ce l’hanno tutti bello dur... ehm, tentano di prendere tutto, naturalmente per il supremo bene del Paese. Se sembra che mandino tutto a fancu... ehm, per aria, è un’impressione errata: danno la scossa al Pil!
Richiamiamo anche il delinquente delle cene eleganti, dai! Eddai, su! È la Casa della Libertà new edition, e ognuno può fare quello che gli pare, in libertà. Nipoti del Mubarak ne abbiamo?

9 agosto 2019, 17:50 IL PROGRAMMA È SEMPRE IL SOLITO, MA BASTA CHE CAMBINO SIMBOLO E FACCIA CHE VOI CI CADETE SEMPRE CON ENTRAMBI I PIEDI
All’orizzonte c’erano salario minimo, dimezzamento numero parlamentari, taglio bollo e canone Rai, revoca concessione Benetton, blocco della prescrizione, etc.
Tutte cose anti lobby, anti Casta, ante Potere e Pensiero Unico. Tutte cose per cambiare questo Paese che francamente puzza da anni.
Tutte cose annunciate dai 5stelle, che io e molti come me hanno votato proprio per questi motivi.
Salvini sta cercando di completare il programma di Berlusconi, che Berlusconi, ostacolato da scempiaggine, evasioni, corruzioni e fissa per la gnoxxa non ha completato e che Renzi, invece, ha sviluppato molto bene da quel finto centrosinistra che teneva e tiene in ostaggio.
È il solito centrodestra, che difende il potere costituito e se ne frega dei poveri, dei salari, della sanità pubblica, della scuola, della ricerca, dell’ambiente. Pensa solo ad ingrassare chi li vota e ad ingrassarsi. Non capisce l’importanza della cultura, non ne ha neppure, spesso, e soffia sulle paure delle persone, mettendo poveri contro poveri, disoccupati contro migranti. Salva Bossi Ladrone e sfratta la povera gente, accarezza i fascisti e si accanisce sui disperati. E non ha il minimo rispetto delle leggi e della Costituzione, e fa mancare le risorse alla Giustizia. Mente, si contraddice e non perde voti perché ha un elettorato con lo stomaco di ferro, che digerisce col rutto anche topi di dieci chili. Ed è pesantemente venato di omofobia e razzismo, intolleranza e nostalgia dei Ventennio del Maiale.
Nulla di nuovo.
Il punto era vedere, stante l’atteggiamento da asilo nido del pd, quanto sarebbe durata e quante cose buone i 5s sarebbero comunque riusciti a fare (e in tredici mesi hanno fatto molte cose buone, basta informarsi, magari non sui media di regime lacchè della Casta).
Ma che la Lega viaggiasse per la sua strada era evidente, era un ostacolo al Cambiamento, che prima o poi avrebbe cercato di fermare.
Non vedo doti in Salvini.
Non ne vedevo in Renzi.
Non ce ne sono in Berlusconi, perlomeno di utili al Paese.
Ora, popcorn (ma mi siedo lontano dal Bomba, che starà pensando a come evitare le urne.)

10 agosto 2019, 9:34 BICICLETTA - È un governo che in 13 mesi ha fatto tantissime leggi. Chi non le conosce, ed è normale se legge i soliti giornali e guarda le TV, si informi prima di parlare Tutte molto buone, a parte due o tre, specie quelle di ispirazione leghista, che hanno difetti evidenti cui metteranno mano i giudici. Un governo che ha lavorato molto per il paese, con Salvini che ha lavorato molto per sé. A Salvini non riuscirà la storiella del governo dei no. Si inventi qualche altra balla. Ha voluto la bicicletta della stupida crisi e irragionevole? Adesso pedali. Ci saranno salite spezza gambe.

10 agosto 2019, 14:31
STRUMENTO
Approvate molte leggi, quelle a trazione leghista discutibili (come il decreto sicurezza, che però laddove è incostituzionale sarà potato dai giudici: d'altra parte se fai un contratto qualcosa devi concedere), o migliorabili (quota 100), quelle a trazione cinque stelle buone o ottime. Prima manovra economica di sinistra dopo decenni! Per la prima volta si pensa ai poveri e in maniera massiccia. Taglio vitalizi, taglio pensioni d'oro, Reddito di Cittadinanza, Legge SpazzaCorrotti, Rimborso ai truffati delle banche (prima volta in Italia), etc etc. Ruolo di Conte fondamentale per tenere buoni mercati, spread e Ue ed evitare procedure di infrazione. Un inizio che, al netto delle continue urla leghiste condite di minacce, faceva ben sperare per i prossimi 4 anni (in arrivo erano: dimezzamento numero parlamentari, salario minimo, blocco prescrizione dopo primo grado!, etc.). Un governo molto attivo (ad eccezione di chi stava in spiaggia o su twitter), un premier serio e lavoratore, leggi attese da decenni. Ma leggi che il Sistema non gradisce, quindi in un modo o nell'altro il banco salta. Lo strumento per bloccare queste leggi innovative, questo governo che fa cose nuove, è Salvini. Lui pensa di essere capitano, ma è strumento. Non è capitàno, al massimo è "càpitano".

10 agosto 2019, 14:38 CONTI SENZA L'OSTE? - Se mandassimo Renzi e i renziani convinti (non tutti, quelli convinti) in vacanza per qualche anno alle Maldive a spese nostre (raddoppiamogli pure lo stipendio per 5 anni), il Pd adesso non avrebbe problemi ad accordarsi coi 5 stelle e continuare a realizzare il programma del Contratto, depurato da quelle due o tre caxxatelle leghiste come la flat tax.
Si tratterebbe di un programma accettabile sia per i 5stelle che per il Pd partito di centrosinistra (non per il Pd renziano di destra, inciunciante con Papi) e davvero ottimo per il Paese.
Il Pd ha il 18, la Lega il 17, M5S il 33. Fate i conti.
E si andrebbe avanti 4 anni (o almeno fino ad aprile), senza scossoni, spread, crisi e senza un ministro dell'Interno che fa campagna elettorale dal Viminale.
Votare a ottobre è impossibile, ci porterebbe nel baratro.
E che Salvini possa fare campagna elettorale da qui ad aprile come Ministro dell'Interno è impossibile.
Salvini non ha considerato diverse variabili, mi sa..

10 agosto 2019, 22:48
Il Movimento è nato per fare certe cose, quelle che ha promesso, o meglio: per cercare con impegno di farle... qualcosa ha fatto, molto resta da fare...se il governo cade mi spiace perché non riesce a fare quello che ancora deve fare ma certo la poltrona non è una preoccupazione, ahaha...non può essere la poltrona la preoccupazione di un Movimento che si dà comunque un limite stretto di mandati, rispetto invece ad avversari politici che bivaccano con i nostri soldi per decenni e decenni... la poltrona semmai è la preoccupazione di chi manda all’aria per un capriccio un governo che stava facendo cose e che spera ora di ottenerne ancora di più con le elezioni.

11 agosto 2019, 13:20 Siccome i grillini sono "fascisti" o "come i fascisti", sono "ignoranti", "inaffidabili", "un pericolo per la democrazia", "disumani", "come tutti gli altri", "attaccati alle poltrone", e ci "porteranno alla rovina", non avrete problemi a votare Lega, Fratelli d'Italia, Casapound. O, se non a votarli, ad accettarne serenamente la vittoria.
Non si può peggiorare. Se i grillini erano fascisti...
Attendo di verificare la vostra coerenza, in caso si votasse.

11 agosto 2019, 15:35 Uno che prima dice di voler affrontare i giudici a petto nudo e poi scappa adesso vuole pieni poteri, ma che è? L'ultima della Disney?

11 agosto 209, 15:43 Piccola riflessione sui piddini alias #senzadime
Il Pd vuole tornare a governare, nei prossimi 30 anni (possibilmente senza renziani, cioè benino)?
Sì?
E pensa di poter prendere il 51%?
Oppure pensa di allearsi con Salvini e/o fascisti? O di di allearsi di nuovo con Berlusconi (che ora però sta a percentuali da albumina)?
E allora è ovvio che se mai vorrà incidere dovrà liberarsi dei rimasugli neoliberisti e forzisti e cercare i numerosi punti di contatto con i 5s.
A volte, basta accendere tutti i neuroni.

11 agosto 15:45 I #5s hanno sempre un grande vantaggio. Che delle poltrone frega loro relativamente, hanno più interesse verso le cose da fare. Non può che essere così per gente che al massimo può fare due mandati, o forse tre se il primo è da consigliere comunale. Non vorrete mica paragonarli a gente che sta in politica (a ufo, perlopiù) da 30-40-50 anni, vero?






autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: