Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

lunedì 12 aprile 2010

Schifo cattolico

Davvero a volte riescono a stupire pure me che la Chiesa Cattolica di Roma l'ho inquadrata a 14 anni dopo averla conosciuta bene. Questi qui, oltre ad aver commesso ignominie pazzesche e massacri inenarrabili nei loro duemila anni di storia, oltre ad aver cercato sempre e con tutti i mezzi di mantenere il popolo nell'ignoranza e di ostacolarne il libero cammino verso una sempre migliore conoscenza scientifica di se stessi e dell'universo, oltre ad aver avuto rapporti assai ambigui col potere di tutte le epoche e con il nazismo in particolare, oltre ad aver sempre coperto i preti sospettati di pedofilia (migliaia di casi insabbiati e nessuna denuncia alla magistratura), oltre a continuare a blaterare, di fronte all'emergere di decine di casi di pedofilia, di attacco sionista e di congiura della stampa senza avere l'umilità di riconoscere i propri imperdonabili e gravissimi peccati e reati, oltre a non preoccuparsi mai di rivolgere un pensiero alle migliaia di bambini violentati o presunti tali, adesso se ne escono con affermazioni che definire idiote sarebbe un favore, perchè sono affermazioni profondamente razziste e criminali. Oggi il vescovo emerito di Grosseto, tal mons. Giacomo Babini, afferma:

Lo scandalo pedofilia sui media non è altro che "un attacco sionista, vista la potenza e la raffinatezza: loro non vogliono la Chiesa, ne sono nemici naturali. In fondo, storicamente parlando, i giudei sono deicidi." "La loro colpa [degli ebrei] fu tanto grave che Cristo premonizzò quello che sarebbe accaduto loro con il 'non piangete su di me, ma sui vostri figli'" e che "l'olocausto fu una vergogna per la intera umanità, ma ad esso occorre guardare senza retorica e con occhi attenti. Non crediate che Hitler fosse solo pazzo. La verità é che il furore criminale nazista si scatenò per gli eccessi e le malversazioni economiche degli ebrei che strozzarono la economia tedesca. Una tanto veemente reazione si deve anche a questo, la Germania era stanca delle angherie di chi praticava tassi di interesse da usura".
Babini è lo stesso che mesi fa disse che l'omosessualità è "una pratica aberrante", un "vizio contro natura", e che l'omosessualità è una "malattia".
"Bisogna trattare coloro che solo hanno tendenze omosessuali con delicatezza e senza infierire, con misericordia. Ma accettino serenemante la loro croce e la malattia con santa rassegnazione. Altri invece praticano la omosessualità e persino se ne vantano. A loro dico che persino gli animali rispettano l'ordine della natura e loro no, da questo punto di vista meglio la regolarità degli animali".

Questi è un povero razzista. Le sue affermazioni che vomitano ignoranza e odio mi fanno schifo, meglio pestare una cacca fresca con le scarpe nuove piuttosto che leggere simili cazzate.

Ne abbiamo le scatole piene di questa grande setta (tale è la Chiesa di Roma) che di fatto, foraggiata dai soldi pubblici ed esercitando un'influenza intollerabile su politici e opinione pubblica, tuttora impedisce, in Italia nel 2010, che chi non è eterosessuale abbia gli stessi diritti civili di chi lo è, che discrimina le persone in base a orientamento sessuale o religione professata, che per secoli ha considerato la donna come un essere inferiore o comunque senz'anima, che compie, giustifica o copre crimini orrendi contro indifesi e contro bambini, che per tutto questo, con atti, parole, pensieri e omissioni distorce e calpesta il messaggio di Gesù, fomenta odio e violenza, alimenta razzismi e discriminazioni.
Ho letto alcuni post sul blog da cui ho tratto questi deliri, è orrendo, vi scrivono uomini di chiesa, si dicono cose orribili, antiumane. Negano la storia, offendono vittime innocenti, distorcono i fatti, seminano odio.

In serata la CEI chiede scusa agli ebrei e Babini afferma con decisione di non aver detto quello che ha detto. Il blog che lo ha pubblicato sostiene invece di avere i nastri dell'intervista. Dico questo per completezza. Mente Babini o mente il blog? Come faccio a saperlo? Sul caso delle affermazioni del monsignore si è aperto un vero e proprio giallo nelle ultime ore. Facciamo così: se le affermazioni non sono sue e si tratta di un'invenzione di quel blog, allora io mi riferisco a quel blog, altrimenti a lei. Il blog in questione sostiene che sono frasi sue: vedetevela voi. Ma ripeto: neppure quelle sugli omosessuali sono sue? Se c'e' una registrazione che salti fuori no?

Che schifo, in ogni caso, chiunque le abbia dette o pensate. Chi come me crede nell'uguaglianza degli uomini, nella libertà e nella giustizia, è contro ogni forma di razzismo ed è libero dalle gabbie mentali in cui le religioni e i fanatismi rinchiudono le facoltà mentali dell'uomo, non pò che provare schifo a sentire certe assurdità. Non ve lo linko, ve lo cercate. Non pubblicizzo certa roba: mi dà i brividi, come avere una tarantola che mi cammina sulla spalla.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.
Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail
Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: