Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

mercoledì 18 novembre 2009

Profondità calcisitiche

De Rossi (Roma) più volte ha confezionato frasi idiote su Cassano (Samp). Oggi è il turno di Galloppa (Parma) che fino a ieri nemmeno sapevi chi fosse e oggi, assurto a rapida gloria dopo una serie di ottime partite e convocato da Lippi, pontifica a sproposito su colleghi ben più navigati e talentuosi (Cassano) affermando che "se non è in Nazionale, è colpa sua". Una tale profondità di pensiero lascia basiti: e poi dicono che i calciatori non studiano... La prima volta in cui, poniamo, il buon Galloppa reclamerà per un rigore non dato, servirà dirgli "se non te l'hanno assegnato, è colpa tua"? Pazzini (Samp) si lascia andare (richiesto) a frasi superflue su Amauri (Juve), "se mi sento in concorrenza con lui? No, perchè è brasiliano", ma almeno ha (inutilmente) ragione: superfluo ma coraggioso e chiaro, Galloppa e De Rossi invece fanno solo un po' pena. Il brasiliano di piede viene emarginato da un gruppo immaturo guidato da un capitano saccente, quello di nascita verrà convocato per il Sudafrica, senza amichevoli, a furor di popolo (juventino). Se contesto le scelte? Si, ma per niente in confronto a quanto contesto il modo in cui si fanno. A completare il quadro delle stronzate ecco Blanc (Juve) affermare che se vinceranno lo scudetto (intanto c'e' da dirlo all'Inter) metteranno la terza stella perchè secondo loro ne hanno vinto 29, di scudetti. Ma mettessero anche la luna, se vogliono: per anni sono stati la farmacia più fornita del Nord Italia e (non soli) hanno tramato su tutto, con Moggi (le intercettazioni io le ho sentite, eh), pensano di cancellare il tutto con una stelletta di latta? Di certo non è la stella dello sceriffo.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.
Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail


Nessun commento: