Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

giovedì 25 febbraio 2010

Idiozie dei nostri tempi

Io rispetto le sentenze. Ciò non impedisce di commentarle, specie quando non sei tu l'imputato o un tuo amico/collega/protetto. Quella che condanna Google per la pubblicazione del video sul disabile è semplicemente idiota. In tutto il mondo ci stanno prendendo giustamente per il culo. Sarebbe come condannare la Fiat perchè un automobilista ha investito volontariamente un passante con la sua Bravo. Questa sentenza idiota rappresenta inoltre la sponda perfetta per le azioni censorie di chi nel governo vuole eliminare i residui della libertà di espressione. Evito di dire come la penso su chi la giustifica.

A Goito, nel mantovano, il Comune (sindaco UDC) ha deciso di vietare l'asilo ai bimbi che provengono da famiglie che non condividono l'ispirazione cristiana della vita. Ho trovato un'idiozia maggiore di quella appena commentata. Un bimbo ebreo non può dunque andare all'asilo (pubblico). E forse nemmeno un figlio di separati, no? Questi sono solo ignoranti razzisti, ignoranti beninteso nel nobile senso che ignorano la storia e hanno lacune umane e culturali immense, razzisti nel senso di razzisti.

Si dimette Balducci, il suo vice, ma non Bertolaso (scena delle dimissioni respinte a parte). Un altro di quelli col sedere incollato alla poltrona che non hanno capito che servire lo Stato vuole anche dire alzare le chiappe quando le intercettazioni e le indagini evidenziano mancanza gravissime certe e responsabilità gravissime probabili nella gestione di quell'allegro carrozzone chiamato Protezione civile.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.
Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail
Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: