Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 27 novembre 2016

Dalla vaga forma di stivale che scalcia

So che ai meno svegli riesce difficile capirlo, ma si può pensare che il M5S meriti una chance di governo senza essere grillini, e si può essere di sinistra senza essere del PD (anzi, si deve: il PD non è di sinistra). Quindi io non sono antirenziano. Sono contro chi non ha competenze, mente spudoratamente, non accetta il confronto, non ha a cuore i valori democratici, è arrogante, tende a fare terra bruciata intorno a sé, rimuove il dissenso, si circonda di imbecilli capaci solo di eseguire ordini. Dite che è il ritratto di Renzi? Boh, fate voi, lo avete detto voi, e se lo avete pensato forse un motivo ci sarà. Sono anche antiberlusconiano, antisalviniano, antigiovanardiano, antigasparriano, antialfaniano, antideluchiano, antiformigoniano, antinapolitaniano, antilorenziniano, antiserracchiano, antiveltroniano, antilarussano, antibossiano, antifassiniano, antivaticano, antifascista. Sono per chi ha misura, competenza, rispetto; per chi è onesto, democratico, capace, di parola. Per chi rispetta le regole e le fa rispettare; per chi ha rispetto per le istituzioni e per la sacra Carta, sulla quale del resto ha giurato. Per chi allontana da sé e dalla cosa pubblica chi se ne dimostra indegno, e non chi premia la cialtronaggine, la ladroneria e cavalca il nepotismo. Per chi mantiene le promesse, o non ne fa di irrealizzabili. Per chi governa, e non fa campagna elettorale 12 mesi l'anno.

Quindi sono destinato a stare quasi sempre all'opposizione, lo so. O, spesso, a votare il meno peggio sognando il meglio.
Il fatto è che voi, invece, vi accontentate, premiate la spazzatura con la cravatta, votate il più simile a voi, o quello che meglio vi accarezza gli stanchi neuroni con promesse false come una moneta da 3 euro e con frizzi e lazzi atti ad attirare i creduloni come la carta moschicida gli insetti.

Ecco perchè credo poco alla vittoria del NO. Perchè vi conosco molto bene. Vi hanno detto che si cambia, e chi non vuole cambiare? Naturalmeete non vi hanno detto che si cambia in peggio, ma questo non vi interessa. Poi tutto è possibile, magari il 4 piove e state sul divano, e si muove chi crede nella Costituzione, e allora vince il No e gli stupratori della democrazia tornano a casa con le pive nel sacco; ma, come detto, non ci credo molto, la televisione e l'uomo forte e arrogante e capace di sedurre con la narrazione di un qualcosa che con la realtà non ha nulla a che vedere hanno sempre irrimediabilmente sedotto gli abitanti di questa tormentata penisola dalla vaga forma di stivale che scalcia.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: