Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 20 novembre 2016

Populismo? No. Semmai, utopia.

Ridurre le spese militari dell'80%, annullare tutte le missioni in corso.
Annullare l'ordine idiota degli F-35.
Nuova legge durissima anti evasione e seria lotta all'evasione (non al tabaccaio che non batte la caramella, o perlomeno non solo: soprattutto ai grandi evasori sistematici, lì ci vuole la galera)
Depenalizzazione delle cosiddette droghe leggere
Maggiori risorse alla Giustizia, che oggi funziona male per carenza di organico e denaro
Costruzione di nuovi carceri
Legge che interrompe la prescrizione col rinvio a giudizio
Legge che istituisce per chi fa appello il rischio di vedersi aumentata la pena, non solo la possibilità di vedersela ridotta
Destinazione delle somme risparmiate ai punti 1,2,3 a sanità, sicurezza, cura del territorio e ricostruzione antisismica, reddito di cittadinanza, manutenzione strade, istruzione.
Riforma giustizia che elimini tutti quei cavilli procedurali che oggi fanno il gioco dei colpevoli
Abolizione di tutti i progetti in corso per Grandi Opere
Dimezzamento numero parlamentari sia alla Camera che al Senato
Riduzione del loro stipendio ed emolumenti vari del 40%
Legge che richiede 15 anni di legislatura per maturare una pensione (non d'oro)
Rimborsi spese possibili solo entro un certo tetto e solo se rendicontati
Abolizione totale dell'immunità parlamentare tranne i soli casi di opinione
Estirpazione del cancro del nepotismo
Inasprimento pene per reati ambientali
Svolta decisa su energie alternative, in barba agli enormi interessi contrari
Divieto per i partiti di candidare soggetti rinviati a giudizio, obbligo di farli dimettere dalle cariche ricoperte se condannati in primo grado o, nel caso di prove inoppugnabili
(intercettazioni) o confessioni, al rinvio a giudizio
Limite max durata attività politica di un singolo soggetto: 10-15 anni, o meno
Impossibilità per chi sia stato condannato in via definitiva per reati contro la pubblica amm.ne o comunque particolarmente odiosi di ricandidarsi
Canone a una Rai depoliticizzata che abbia un solo TG e faccia più che altro cultura e informazione seria, senza spot
Fine dei contributi pubblici alla stampa: sta su chi vende, e chi racconta frottole e non vende va a casa
Finanziamento pubblico ai partiti: ridotto e con obbligo di rendicontazione
Obbligo per chiunque ricopra cariche pubbliche di dar conto del suo operato ai media, ogni volta che ne è richiesto (basta politici che si negano al micorofono)
Istituzione di patrimoniale
Insaprimento pene per corruzione, concussione etc
Etc
etc
etc
etc

E' una delle cento liste che potrei buttar giù, non pretendo sia completa.
Le cose da fare sarebbero mille. Il punto è che oggi non si prova nemmeno a farne dieci. Fondamentale è reperire nuove risorse, e nuove risorse non le hai se non elimini corruzione, sprechi, spese evitabili e non combatti in modo feroce l'evasione.
Non ricordo governi che abbiano fatto qualcosa di quel che ho detto, nemmeno governi che abbiano provato seriamente a fare qualcosa.
Ricordo pessimi governi, negli ultimi decenni poi addirittura marci. Pochi salvabili, ma appena più che decenti.

Altrimenti non cambierà mai nulla.
Ma come può cambiare, se un Trump riesce a farsi votare da mezza America, se abbiamo avuto tre premier senza recarci alle urne, se per vent'anni abbiamo sopportato Papi, se ciascuno di noi, nel suo piccolo, si comporta da cattivo cittadino, se molti ormai nemmno votano più, se il 4 dicembre molti andranno a votare Si confermando una riforma pessima e abboccando agli ami di una politica che, tessendo la sua ragnatela di falsità sui media servi, si basa sui creduloni e sui disinformati?
Sulla scatola c'e' scritto democrazia, ma dentro non c'e' quasi più nulla. Fa solo bella figura sullo scaffale, ma tu muori di fame.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: