Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

mercoledì 2 gennaio 2019

Interpretazioni balenghe

Detto che complessivamente quello di Mattarella è stato un bel discorso, e precisato che: 1) oltre all'accenno alle tasse sulla bontà avrei gradito anche quello all'imu della Chiesa e che 2) l'accenno alla compressione dei tempi parlamentari la accetto solo se analoghe osservazioni furono riferite dalle più alte istituzioni nel recente passato ai canguri e simili operati dai partiti che ci hanno governato negli anni precedenti; devo dire che non capisco quale alterazione mentale sperabilmente temporanea possa portare le persone che ho letto sui social a considerare questo discorso come un discorso a favore delle opposizioni o di coloro che si oppongono a questo governo e quindi contrario alle formazioni che stanno ora guidando l'Italia.

Ho sentito vaneggiare di lezioni e bacchettate. Interpretazioni assurde, di parte, irreali e penose. Davvero non capisco qual è il corto circuito mentale che porta molti di voi a certe conclusioni. Vi consiglio adeguate terapie, senza offesa.
Io l'ho letto molto attentamente e, ripeto, la trovo un'interpretazione assolutamente sballata.

Quanto invece ai numerosi problemi che ancora affliggono il nostro paese e dei quali Mattarella si augura una rapida risoluzione, che dire? Si tratta per il 97% di problemi ereditati dai nefasti decenni passati, quindi davvero non vedo come si possa parlare di bacchettata all'attuale governo che è in carica da una manciata di settimane e che sta provando sia pure non sempre felicemente (e con la zavorra della Casta) a cominciare a fare qualcosa di diverso da quello che è stato fatto negli ultimi anni.

Purtroppo questa finta opposizione, del tutto fumosa e inconsistente (spesso ridicola), dispone di potenti megafoni grazie ai quali ogni volta organizza reazioni collettive e campagne mediatiche di questo tipo, che hanno sicuramente un forte impatto sull'opinione pubblica ma che crollano miseramente non appena uno va a verificare a toccare con mano quello che è successo, come ho fatto io quando mi sono studiato per bene le parole di Mattarella.
Che comunque, ricordiamolo, appartiene più a quella generazione di politici che ci hanno portato in queste condizioni che a questa nuova generazione che faticosamente sta cercando di fare qualcosa per risollevarci e nessuno sa se ci riuscirà.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: