Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

venerdì 8 gennaio 2010

Affanculo gli sterili, e tre!

"Non c'è nessuna ragione per la quale lo Stato debba riconoscere le coppie omosessuali, visto che costituzionalmente sono sterili. [...] Per volersi bene il requisito fondamentale è poter procreare."

Sono parole pronunciate da Mara Carfagna (ministro, ndr) nel febbraio del 2007. Sarebbero, dice lei, una citazione del presidente onorario del Comitato di bioetica. Se uno dice una cosa vuol dire che ci crede, anche se cita altri, quindi lasciamo perdere di chi sono queste parole: lei hai dette, ministro, quindi sono tue, e fanno schifo.

Ricapitolando: se non puoi procreare non puoi voler bene. E quanto ai non etero, possono andare affanculo, dal punto di vista dei diritti, dato che a sentire il ministro sono sterili. Quindi a fanculo anche gli sterili etero, no?
Di chi siano o non siano, queste parole sono spazzatura. Solo aver pensato davvero anche per un solo istante una cosa così mi spingerebbe al suicidio.

Una domanda: se due etero si sposano in chiesa e poi non hanno figli (non vogliono, non ci riescono, non possono), non possono dunque volersi bene, mancando il "requisito fondamentale"?

Ministro delle Pari opportunità, Italia, anni duemila.

Non sai se indignarti, stupirti, rispondere argomentando. E' la frase perfetta perchè ti lascia nell'indecisione di cosa fare. Io penso sia inutile fare alcunchè, in questi casi. Davvero inutile, ogni possibilità è persa.

Un ministro delle pari opportunità che spara una cosa così e poi anche la difende è come un elastico rotto: a che serve? e cosa può fare per le pari opportunità?

Nel 2009 ne ho sentite a milioni di vaccate, ma secondo me questa stravince anche il premio 2009, tre trofei di fila. E dire che la concorrenza in Italia è agguerritissima. Adesso però la ritiro altrimenti mi stravince anche il 2010.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.
Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail
Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


1 commento:

Veneris ha detto...

La prima cosa che mi è venuta da dire è: "Ma tu la stai pure a sentire?" poi mi sono ricordato che quella li è un ministro, lo dimentico sempre, ed un ministro non può permettersi di dire cavolate del genere.