Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

mercoledì 27 maggio 2009

Ministro delle pari che???

Pari opportunità, ma non per i gay, Carfagna cancella la pagina web.
Roma, 27 maggio 2009 - Pari opportunità per tutti, ma non per i gay. Sembra essere questo il messaggio che arriva dalla nuova versione del sito del ministero delle Pari opportunità. Versione presentata ufficialmente al Forum P. A. lo scorso 14 maggio. Ma rispetto a quella precedente, manca ogni riferimento alla lotta all'omofobia. Vengono citate varie categorie di persone soggette a discriminazioni, dai disabili alle donne, passando per i bambini contesi. Nessun riferimento ai gay. Non solo: Mara Carfagna ha anche deciso di cancellare una commissione per i diritti e le pari opportunità delle persone GLBT, istituita dalla precedente ministra, Barbara Pollastrini. "Non è stata ritenuta prioritaria", fanno sapere dal ministero. (da repubblica.it, leggi tutto l'articolo: http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/politica/sito-pari-opportunita/sito-pari-opportunita/sito-pari-opportunita.html

E' l'ennesimo pessimo segnale che Carfagna dà su questo tema; come ricorderete, cominciò sin dai primissimi giorni a far capire che brutta aria tirava. Un ministro per le Pari Opportunità che non si occupa della discriminazione omofobica conferma pienamente l'opinione che di lei, della sua competenza, della sua fulminea e inspiegabile ascesa politica una larga fetta di italiani si è fatta fin da subito. Quando una persona si occupa di politica da due anni o forse meno e diventa subito ministro senza meriti evidenti o curricula esorbitanti ti aspetti che sia un genio, una mente superiore, una persona illuminata; quando scopri che non è così certe domande te le fai. Quella che Carfagna ha seguito finora nei confronti del mondo non eterosessuale (eterosessuale=normale, tanto per far capire questo post anche ai deficienti) e' una logica da quarto mondo (non me la sento di offendere il terzo): è risaputo che i pregiudizi, se li hai, te li porti nella tomba.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)


Nessun commento: