Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

sabato 30 maggio 2009

Vota me perchè... sì!

Ho ricevuto a casa la brochure elettorale di Marco Andreani (UDC). E' il terzo volantino informativo che ricevo per le imminenti elezioni europee. Vi risparmierò i soliti (ma fondati) pistolotti su quanti alberi hanno tirato giù per stampare 'ste robe ecc.
Leggo con attenzione e, con tutto il rispetto, noto quanto segue:

1
"...grazie al fatto che l'elezione avviene con il sistema proporzionale e per via dello sbarramento al 4% (per ogni circoscrizione) solo i partiti maggiori (come l'U.D.C.) hanno la concreta possibilità di far eleggere i propri candidati"

Ora, lo pensano in tanti (specialmente i partiti "maggiori") che se voti un partito medio o minore butti via il tuo voto, ma vederlo scritto fa un altro effetto. Non è che invece io devo votare il partito (o il candidato) che reputo il migliore e basta, e se poi è davvero il migliore e se lo votano in tanti il suo partito diviene uno dei maggiori anche se oggi non lo è? Mi sembra che questo mio ragionamento sia già più logico di quello di Andreani, così traducibile: vota UDC perchè tanto se voti PDM (partito delle margherite, che so...) loro sono piccoli e tu butti il voto. Magari ha pure ragione, ma insomma la possibilità di cambiare dove sta? Se, poniamo, Luigi ha una pessima opinione dell'UDC, del PDL, della Lega Nord e del PD (vi assicuro, non è difficile che ciò accada), deve comunque votare uno di questi o può scegliere qualcosa di meglio che, non essendo ancora stato scelto da molti, è per ora considerato "minore"?


2
"Perchè la gente dovrebbe scegliere me e non uno degli altri candidati?
la mia candidatura è più favorevole rispetto agli altri candidati, perchè è moderata e collocata al CENTRO. Quindi in grado di essere sostenuta da tutti."

L'ho riletta sette-otto volte. Insomma, votiamo tutti Andreani perchè essendo al centro sostiene cose che anche quelli di destra e sinistra condividono così prende il 100% e ci pensa lui.
1) Mi sembra una stupidata, se uno poniamo vota a sinistra e tanto per dire non discrimina le persone per via dell'orientamento sessuale, perchè dovrebbe votare un partito che non considera famiglia quella formata da due donne e quindi si oppone ai Pacs, ai Dico, ecc.?
2) mi sembra una frase molto simile a: "vota UDC perchè ha il simbolo più bello e che meglio si intona ai colori del tuo abito". Come dire... un po' deboluccia come motivazione? (oggi sono troppo buono, cosa mi succede?)

3
E, che so, un cenno ai programmi, alle idee? Giusto un cenno. "Contrastare la chiusura delle Aziende (maiuscolo chissà perchè), creare le condizioni per la rioccupazione, combattere la disoccupazione (ma non è la stessa cosa? mi sembra come quando io devo dire quali sport faccio e siccome non faccio una bisca dico jogging, corsa, ecc), a fornirci contributi per industria, turismo (la parola magica, da queste parti) e ambiente (questo lo devi mettere altrimenti oggi come oggi se te lo scordi devi ristampare la brochure). Ma, dico io, esiste una formazione politica che, almeno a parole, abbia intenzioni così suicide da dichiarare di essere favorevole alla disoccupazione, di non volere contributi per risollevare i settori traino del paese, di voler sfasciare l'ambiente?

Ho fatto le pulci all'UDC per caso, se oggi mi avesse scritto un altro partito la "pistolettata" sul blog se la beccava lui. Non vi parlo degli altri due volantini che ho ricevuto in questi giorni (Bossi, Lega Nord e Barani, PDL) perchè domani è domenica, giorno di pace. Ma forse se non ne parlo è perchè quello dell'UDC è migliore e oggi non volevo fare il cattivo, e con questo ho detto tutto...

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)


1 commento:

ANNA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.