Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 21 marzo 2010

In piazza sono tanti, milioni di milioni...

La Questura, è noto, se tu vai a una festa di compleanno e siete in 50, vi conta e dice che eravate in 10-12 al massimo. Accade sempre così, in occasione di manifestazioni, scioperi, ecc. Non ho ancora capito se non sanno proprio contare o sono pessimisti di natura. Scrissi già su questo argomento piu' volte, per esempio qui:
http://mauroarcobaleno.blogspot.com/2009/06/buona-domenica-italia-numero-2.html
Certo, il festeggiato il giorno dopo sul suo blog scriverà che a casa sua c'erano 70-80 persone, ma questo è normale: è come quando si bara sul CV e si mette buona conoscenza dell'inglese anche se non si va più in là di the cat is on the table. Ma la Questura... il suo dovrebbe essere un conteggio imparziale e affidabile, non puoi leggere che erano in centomila quando invece erano almeno il triplo, un po' di decenza suvvia.
In ogni caso è sempre stato così e non è che poi ci si lamentasse spesso di questo vezzo: si sapeva che loro tolgono gli zeri e bastava così, si andava avanti.

Ma ieri la Questura ha fatto un errore clamoroso. Ha osato smentire le cifre ufficiali del sultano (un milione di persone in piazza; sapete che lui c'ha sempre i milioni in testa, un milione di posti di lavoro, il Milioni che per un panino si gioca una regione, ecc.) affermando che trattavasi di 150 mila animucce, per giunta confortato dal Fatto quotidiano (il Ratto, come dice il ministro che malmena i giornalisti che fanno domande, La Russa) che cattivo chiosa: la Questura abbonda.

Non potendo affermare che le questure sono di sinistra (sparano cifre ridicole anche quando scendono in piazza i "coglioni" - Berlusconi li chiama così), il PDL oggi si limita a dire che la Questura è poco credibile (mica come il premier, eh!) e che le cifre ufficiali sono stupefacenti. In attesa di un decreto interpretativo (del tipo: la Questura voleva dire 150 mila gruppi di amici e conoscenti -Napolitano ha già sguainato la penna) o di occupare direttamente le Questure come con la Raitivu', per ora resta lo sconfortante ricordo di un 2-300 mila persone scese in piazza per supportare un tipo che viola le leggi e poi, beccato, cambia le leggi, dileggia avversari, magistrati, istituzioni, racconta balle e manifesta contro l'opposizione: una cosa che non si è mai vista, di solito nel mondo accade il contrario, un governo che manifesta contro l'opposizione ancora non si era visto: meno male che Silvio c'è!

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.
Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail
Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: