Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

venerdì 12 marzo 2010

Va' dove ti porta il clito (Daniele Luttazzi, a S.M.L.)

Questa sera ero fra chi ha assistito a "Va' dove ti porta il clito", spettacolo di Daniele Luttazzi a Santa Margherita Ligure (bel posto, bella gente). Ho fatto un bel po' di km per esserci, avevo acquistato i biglietti cinque mesi fa. Giretto sul lungomare, aperitivo al Sun Flower, cena veloce al Caffè del Porto. Acquistata una maglietta di quelle un po' così in un negozietto del centro. Ricaricato cellulare con un cinquantone e sbrigate altre quisquilie ordinarie. Fidanzata al seguito, con cappellino di lana stile Edie Brickell e stivaloni da cavallerizza con tacchi che si sentivano fino a Recco. Luttazzi in forma spaziale come d'abitudine, un fiume in piena che si mangia le parole e fa star male dal ridere. Pensare che un talento così (ottimo scrittore, fulminante satirico e incredibile cantante e autore di musica) sia emarginato dalle tv pubbliche e private e fatichi anche a trovare date per il suo tour fa venire il vomito. Ma d'altra parte questo non è forse il paese che relega i suoi migliori giornalisti (due su tutti: Travaglio e M. Fini) nell'oblio o quasi? E non è il paese governato da una cricca di inquisiti, pregiudicati, corrotti e corruttori, antidemocratici e nemici della costituzione? E non è qui che il diritto è ormai una burla, il rispetto delle regole sovversivo e la legge non è più uguale per tutti? Quindi non vale meravigliarsi. Occorre solo resistere, resistere, resistere!

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.
Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail
Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: