Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

martedì 16 marzo 2010

Se un marziano atterra a centrocampo...

Peruzzo è l'arbitro che ha diretto Bologna - Sampdoria di domenica 17. Ha svolto un lavoro da 6.5, a mio parere, se non ci soffermiamo sull'episodio del gol del Bologna. E io di natura non mi ci soffermerei, perchè una direzione discreta non viene mai inquinata più di tanto, nella mia logica, da un singolo errore per quanto grave, tanto più che a sbagliare è stato anche e soprattutto il guardalinee, che nella cricostanza è parso completamente cieco. Temo molto di più le direzioni teleguidate, quelle che, senza ricorrere ad episodi eclatanti, indirizzano il match in maniera netta, e, credetemi, so riconoscerle a vista, dopo tanti anni: quella di Bologna non lo è stata. Ma poichè il gol del Bologna è viziato da un fuorigioco di posizione che definire solare è poco e poichè ho letto di certi comportamenti assurdi di arbitro e guardalinee, in campo e nel post partita, mi ci soffermo eccome.

Caro arbitro Peruzzo, non vedere un fuorigioco come quello verificatosi al 92' (e apparso già evidente sul campo a quasi tutti) può essere perdonato, sebbene si tratti di un errore quasi incomprensibile e piuttosto grave. Ma affermare, alla fine del match, che non si trattava di fuorigico, quando le immagini dimostrano con chiarezza evidente il perfetto contrario, ti pone già dalla parte del torto e solleva alcuni sospetti poco carini. Conosci il regolamento? Anche la parte che tratta del fuorigioco? E nel regolamento sta scritto che, alle legittime (e pacate) proteste dei giocatori defraudati, tu possa rispondere "zitto o altrimenti ti squalifico"? Come sono lontani i giocatori delle squadre di vertice che, in occasioni simili, circondano l'arbitro, lo intimidiscono, lo toccano, lo spintonano, gli urlano in faccia senza rimediare in genere nemmeno un cartellino, eh? E caro guardalinee di cui non ricordo il nome nè mi interessa, è scritto nel regolamento che al giocatore che, defraudato da una tua ciclopica svista, ti chiede lumi, tu non debba rispondere nulla, nemmeno guardarlo in faccia, ma ignorarlo sprezzante?
Per farla breve: si può non vedere un fuorigioco solare, ma già risulta bizzarro che non lo vedano nè arbitro nè guardalinee nè quarto uomo, quando è parso subito piuttosto chiaro a tutti sul campo. Ma certe frasi, certe arroganze, certe stupidate, che gettano un secchio di fango sulla tanto sbandierata necessità di un maggior dialogo tra calciatori e arbitri, sono assolutamente non scusabili.
Peruzzo e collaboratore, tornate sulla terra e rileggetevi le regole del calcio. Collina, sei tu il responsabile, vedi un po' tu. Possibile che ogni volta che la Samp si avvicina al quarto posto (ultimo per la Champions e per i quattrini relativi) succeda sempre qualcosa di strano, vedi Parma andata, Parma ritorno, Lazio andata, Lazio ritorno, Bologna, ecc.? Sembra che il quarto posto, già difficile da raggiungere di per sè per squadre che chiudono il bilancio in pareggio e che spendono per l'intero parco giocatori quanto le altre per uno solo, sia, come dire, un po' prenotato...
Io per natura non sono sospettoso, però se atterra a centrocampo un marziano e l'arbitro non lo vede posso anche crederci, magari s'era distratto, ma se non lo vedono in tre divengo, come dire, un po' noioso...

Che cosa curiosa vedere la Polverini (PDL, partito della Lazio??) sulle barricate degli spalti a Roma, curva Lazio, a cavalcioni, stile invado o non invado. Cosa non si fa in tempo di elezioni, eh? Ma non era romanista? O è quel che serve all'occorrenza? E che dire di Zarate che, dopo essersi fatto espellere in maniera idiota a Genova, aver pure protestato in maniera veemente e aver rimediato due turni di stop dal giudice sportivo, non trova niente di meglio che, mescolato fra i tifosi della curva, fare il saluto romano? Forse nemmeno sa cosa vuol dire, non so comunque quale eventualità sia migliore.

Vittima di un complotto senza precedenti, l'Inter, che già aveva chiuso il campionato col lucchetto, si ritrova ora col Milan sul collo e alla vigilia di un partita importantissima e delicatissima allo Stamford Bridge. Che brutti scherzi gioca la mania di persecuzione eh? Nemmeno la Juve dei tempi d'oro era così antipatica come sa rendersi Mourinho. Francamente non ricordo gravi torti arbitrali ai danni dell'Inter, negli ultimi mesi. Ma Mourinho sa perchè il Milan è a -1, tuttavia non ce lo dice, afferma, per non beccare tre giornate di squalifica. Peccato, e noi che eravamo così curiosi! Io un'idea ce l'ho: sarà perchè l'Inter gioca male da diverse settimane, rimedia cartellini gialli e rossi in serie e si innervosisce ogni volta che l'arbitro applica, del tutto inaspettatamente, il regolamento?

Tu vedi il Siena che, ultimo in classifica e sotto di tre gol in casa della Juve, recupera il risultato; il Livorno che ferma la Roma alla disperata ricerca di punti per credere ancora nello scudetto; la Samp, il Genoa e il Catania che mettono in grave difficoltà l'imbattibile Inter; il Manchester che asfalta il Milan dopo aver già sbancato San Siro; il Napoli che passa al Comunale di Torino; il Chievo che batte la Juve e ti chiedi: ma non è che le cosiidette grandi squadre non sono poi così grandi e che in serie A ci sarebbe molto più equilibrio se, come dire, tutte le squadre giocassero con maglie non riconoscibili? O, in alternativa, se fossero posti alcuni limiti agli ingaggi e al numero di giocatori tesserabili per stagione? Non è che il nostro calcio, poco trasparente, poco attento al settore giovanile, esterofilo, sotto il giogo perenne di cupole poco chiare Calciopoli o non Calciopoli, sta facendo lentamente ma inesorabilmente una brutta fine?

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.
Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail
Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: