Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

mercoledì 9 settembre 2009

Ore 20: sketch super spinti, ma col bollino verde

(aggiornato 11.09.2009 ore 22:30)

Fa discutere la nuova sit-com trasmessa da Italia 1, protagoniste Alessia Marcuzzi, quella del bifidus, e Debora Villa, ex Camera Cafè, Iene, etc. Sul sito Mediaset leggiamo: "Alessia Marcuzzi e Debora Villa accendono i riflettori sui loro complessi, mettono alla berlina i limiti del sesso opposto e si prendono gioco della società e delle sue contraddizioni, attingendo spesso al vissuto quotidiano." Altrove però si trovano alcune clip un po' più esplicative e si legge, un po' più chiaramente: "La Marcuzzi come non l'avete mai vista". E io mi aspettavo, che so, lei che dopo il Grande Bordello conduce un programma serio, invece avevo equivocato.

Ho visto qualche promo e qualche scena. "Così fan tutte" e', come annunciato, una sit-com basata sul sesso. Allegra, divertente, pruriginosa. Per gli amanti del genere (e di Alessia), una chicca imperdibile. Per gli altri tranquillamente perdibile, oppure godibile se avete cinque minuti di tempo da ammazzare (se sono dieci leggete un libro). Alcune trovate spassose, altre solo volgari: il confine è labile, quindi lo si passa di continuo se non si è super bravi. Alcune scene ben fatte, altre scontate. Alessia provocante e carina: è un parametro di giudizio? Ma non è questo il punto.

Il punto è che trasmetterlo alle ore 20 è una scelta (voluta e) totalmente IDIOTA.

Certo, non è da ieri che abbiamo una tv bugiarda, irrispettosa dei diritti dei più piccoli, piena di pubblicità come una fogna lo è di cacca, povera di contenuti e di qualità, becera, fastidiosa, inutile, che punta allo stomaco e più giù, ignorando il cervello. Di questo quadro fa parte a pieno titolo non tanto la sit-com, che in un altro orario potrebbe pure fare la sua limitata figura, quanto la decisione di trasmettere all'ora di cena una produzione non adatta ai bambini.

Naturalmente chi sa educare un figlio non avrà avuto problemi, dato che sa bene che la tv, quando si ha un figlio, è bene che lavori di rado.


aggiornamento:

Roma, 11 settembre 2009 - Sequenze troppo "spinte" per non provocare polemiche. Per questo, "Così fan tutte" - la nuova sketch comedy di Italia 1 in onda il venerdì, protagonista Alessia Marcuzzi - passa dalla prima alla seconda serata, ovvero si allontana dalla fascia protetta. "Sono abituato ad ascoltare con attenzione le considerazioni che provengono dai telespettatori e dalle fonti istituzionali - spiega il direttore di rete, Luca Tiraboschi - anche in questo caso sarò attento a quanto suggeritomi. Accoglierò quindi l'invito a ricollocare la sit-com lontano dalla fascia protetta, ribadendo la qualità del prodotto e la straordinaria interpretazione di Alessia Marcuzzi e Debora Villa". (repubblica.it)

Tiraboschi, ribadisci un po' la qualità di quel che vuoi. Resta il fatto che hai commesso un'idiozia, e in noi resta il sospetto che lo scopo sia stato quello di fare un po' di chiasso per tirare la volata alla sit-com. Se come direttore di rete hai bisogno della logica reazione di genitori e persone di buon senso per capire che un prodotto come quello non va dato in pasto ai bimbi, vuol dire che hai sbagliato lavoro.
"Accoglierò quindi l'invito".... mah. Tiraboschi, hai mai sentito parlare del "codice Tv e minori"? Non è un invito, è un codice che va rispettato e che tu hai violato in maniera plateale.

"...sono certa che Mediaset, azienda eticamente sensibile, troverà una soluzione." (A. Mussolini). Eticamente cosa?

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.
Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail


9 commenti:

fioredicampo ha detto...

Sono completamente, profondamente e sentitamente d'accordo.
Un saluto.

mauroarcobaleno ha detto...

grazie, ti rendi conto che nessuno ne parla? dieci anni non lo avrebbero mai fatto, ora lo fanno e tutti zitti
a presto
(ps: ti ho linkato, ti scoccia?)

freedom ha detto...

Caro Mauro, mi trovi ovviamente d'accordo con le tue considerazioni. Mi chiedo dove si trova il limite della decenza che ogni giorno viene superato allegramente. Tutto rientra nella nuova "normalità" dettata da chi tu sai e per il quale finché si parla d'uccello non lavora il cervello (e lui ne trae vantaggio).
Un saluto e complimenti per il tuo bel blog.
freedom

indierocker ha detto...

l'unica soluzione è:
spegnere la TV!!!

indierocker ha detto...

tiraboschi non conosce il codice di tutela dei minorenni perche' è probabile che sia in quella posizione per procurare minorenni (e anche non minorenni) al suo datore di lavoro.

ciao!!!

mauroarcobaleno ha detto...

@indierocker
valutazione interessante!
una volta avrei detto: bestemmia!, adesso so già che la realtà probabilmente si incaricherà di superare queste e altre ipotesi...

@freedom
Grazie :-)
Adesso ti CENSURO!!!!!!!
(sai a chi alludo)

fioredicampo ha detto...

... intato, per fortuna, hanno spostato la trasmissione ad un orario più consono al contenuto.
Un saluto.
PS mi pareva d'aver lasciato anche un altro commento. Sarà mica stato censurato? ;-)
Ciao ciao.

mauroarcobaleno ha detto...

@fioredicampo
per citare il Nostro, io censuro solo quel che non mi va, non è mica censura, no?:-)

mauroarcobaleno ha detto...

nooooooooooooooooo
mio figlio non cena senza il culo bifido!
adesso come faccio?