Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

domenica 19 luglio 2009

Notizie per perfetti idioti

Forse voi siete dei perfetti idioti, non so e spero di no; io, mi dispiace, proprio non lo sono, anche se, lo ammetto, l'idea di raggiungere la perfezione pure in idiozia mi solleticherebbe (notare il "pure": è autostima allo stato puro, appena estratta da un filone ricchissimo). Non ce l'ho con voi, ma è proprio così che vi considerano giornalisti, politici e pubblicitari, non vi è alcun dubbio al riguardo.

E' domenica mattina, cerco le ultime in rete e mi imbatto in affermazioni che sembrano provenire da una dimensione parallela, quella degli idioti che ci prendono per loro simili e magari, in molti casi, ci azzeccano pure.

Berlusconi torna a Villa Certosa, ma per seguire i lavori, precisa, e per chiudere casa; vuole venderla perchè oramai, dopo che spietati fotografi al soldo dei rossi hanno fotografato il premier ceko che si aggirava per la villa col pisello au vent non la sente più sua. Inoltre avrebbe manifestato ad amici l'intenzione di cambiare vita e di fare un pellegrinaggio da Padre Pio. Prima notizia per idioti.

Il giorno in cui il Papa si è fratturato il polso tutti i TG nazionali hanno aperto con la notizia, usando toni drammatici (ci colleghiamo per vedere come sta il Papa, ecc): si è rotto un polso, dai!, sta benissimo... oscurate o relegate a fondo TG notizie vere come la sanguinosa repressione in Iran, il diffondersi della suina, le rivelazioni di Riina sul delitto Borsellino, le leggi porcata approvate dal governo, ecc., per dare copertura massima (con titoloni, inviati, paroloni, facce serie e tutte comprese della drammaticità del momento, collegamenti speciali) a un evento che influenza minimamente la vita di Ratzinger e per niente la nostra e che andava annunciato di sfuggita tra le brevi.

E che dire di Fazio (vice ministro Salute) che ipotizza il rinvio dell'apertura delle scuole (causa influenza A), la Gelmini (ministro Istruzione) che subito nega una tale ipotesi e nessuno che, fino a ieri, si degna di dare ai cittadini qualche dritta sull'influenza stessa (tipo il consiglio fondamentale di non uscire assolutamente di casa se si pensa di averla contratta)? E dei pinguini gay di Los Angeles che dopo sei anni si separano perchè Henry (novello Povia -"anchio sono stato gay per sette mesi, disse") va a vivere, udite udite, con la pinguina Linda? E le suore multate a 180 all'ora che si giustificano dicendo che correvano dal Papa? E la Gelmini che per due volte, vittima del proprio ego, afferma tutta tronfia che finalmente "la scuola buonista del '68 è stata archiviata" perchè quest'anno è aumentata la percentuale dei bocciati? Peccato che per due volte i dati la smentiscano fragorosamente, sono diminuiti i bocciati sia alle medie che alle superiori... di poco, ma sono diminuiti!
Nel PD Marino apre ai diritti per i gay (è il minimo che si possa proporre per non passare da oscurantisti e razzisti, direi) e la Binetti subito si agita, lancia anatemi e straparla; nel frattempo sembra esserci crisi tra la Yespica e Ferrari (ohibò) mentre la Clerici è in pole per condurre il prossimo Sanremo, Ibra se ne va e ne arriva un altro che comincia col piede giusto chiedendo a Moratti 10 milioni di euro all'anno o non se ne fa niente. Alcool proibito ai Milano agli under 16, peccato che poi molti tabacchini vendano regolarmente e da sempre sigarette ai minori quando non si potrebbe e che in autostrada si possa bere di tutto all'autogrill (basta consumarlo lì, la bottiglia dopo le 22 non te la danno, devi sbronzarti al banco e poi ripartire); tutti dicono che è una norma inutile, quindi Berlusconi vi plaude, i giovani ribattono che berranno lo stesso e francamente possiamo credere loro. Nel frattempo in Iran la polizia di regime continua a torturare e uccidere decine di manifestanti e dissidenti, nel silenzio più assordante della cosiddetta comunità internazionale.

Ah, dimenticavo, si vocifera che il prezzo di Villa Certosa si aggiri intorno ai 400 miliardi di lire, affrettatevi: fosse mai che nel pacchetto è prevista pure qualche escort che da mesi si aggira nella magione in cerca dell'uscita?

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail


Nessun commento: