Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

sabato 16 luglio 2016

Lupo solitario forse, ma radicalizzato

Tutti quelli che pensavano che l'Isis non c'entrasse nulla con l'attentato di Nizza e che il merd@ avesse falciato trecento persone solo per depressione, debiti e problemi familiari resteranno delusi. La motivazione è sempre quella, la lotta all'infedele, l'avversione per lo stile di vita occidentale, il martirio, le vergini etc. Anche fonti dell'intelligence (intelligence si fa per dire) cominciano a fare le prime ammissioni, si tratterebbe di un individuo che si è radicalizzato rapidamente, senza bisogno di particolari addestramenti o senza un vissuto da combattente in loco. D'altra parte, come già ho detto, l'infezione religiosa attacca facilmente e rapidamente cervelli deboli o malati, e una persona stressata, sotto psicofarmaci (adesso o in passato), con problemi finanziari e familiari notevoli, magari scarsamente integrata, depressa, e violenta di suo (vedi precedenti) è la vittima ideale di una simile infezione che non impegna molte risorse per trasformare un plotone di neuroni allo sbando in un delizioso banchetto.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: