Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

mercoledì 6 luglio 2016

Piero non sa molte cose

Piero di lavoro fa il magazziniere. Guadagna 1000 sesterzi. Piero è sposato con prole: è un proletario.
Da domani Piero farà il magazziniere, solo per metà tempo. E guadagnerà 500 sesterzi.
Avrà più tempo libero, lo utilizzerà in parte per cercare di capire se di aria si campa (esiste già, sebbene sia un segreto, l'auto ad acqua, quindi tutto è possibile).
Piero è un cretino, se ci avesse pensato prima avrebbe potuto avere molto prima metà giornata libera: se con 500 sesterzi si vive, perchè guadagnarne 1000 e non fare altro che lavorare? Piero è ingenuo e cretino, e dire che non è il tipo che non pone limiti ai suoi desideri: sa bene quanto sia importante il tempo e non è malato di ambizione.
Se, come teme, l'aria si rivelerà non nutriente, Piero potrà sempre seguire il consiglio che subito gli ha dato chi gli vuole bene: cercare qualche altro magazzino, in modo da tornare a fare il magazziniere per tutto il tempo, magari in magazzini diversi. Piero sa che per come vanno le cose non avrà l'imbarazzo della scelta, probabilmente nemmeno la scelta.
Piero sa fare quello ma non si può dire che abbia qualcosa in mano. Non è troppo qualificato per certi mestieri, ma sa fare cose che molti possono fare dopotutto. Il fatto che magari sappia farle bene non è giustamente rilevante. E non è che tuo cugino ti chiama il sabato sera per dirti guarda ho un magazzino che ha bisogno un attimo di te e tu un po' ti rompi ma poi ci vai e arrotondi quel che è sempre troppo quadrato.
Forse questo mondo non è fatto per molti e anche un po' per Piero.
Piero è circondato da persone che hanno capito cose che lui non ha capito. Ma per sua fortuna gliele dicono.
Sesterzi, rallenta, ché uscire di strada è un attimo.


autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: