Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

sabato 8 ottobre 2016

Marino, Roma, Pd

Quel che Renzi e il Pd fecero a Roma con Marino non ha niente a che fare con la democrazia. Se è giusto dimettersi per un'indagine, allora il PD dovrebbe dimetterne decine, e invece aspetta la Cassazione a babbo morto. Se invece, come dice Orfini (...), è giusto dimettersi perché si governa male (?), allora è il consiglio comunale che nel caso sfiducia il sindaco (eletto dai cittadini), non un partito convocando a forza i consiglieri da un notaio.
La riforma della Costituzionale (illegittima, non condivisa, pericolosa, scritta malissimo) va bocciata appunto perché già adesso la democrazia è violata nella sostanza rispettandone (non sempre) la forma; dopo sarà più facile spadroneggiare.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it) Per tornare alla home page clicca qui. Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail. Se vuoi segnalare questo articolo clicca sul titolo del post e vai a fondo post.


Nessun commento: