Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * FONTI *


.
Se trovi interessante quel che scrivo non sai cosa ti perdi su Twitter e Facebook.
Se non mi trovi interessante, lo accetto, ma hai un problema! :-)

martedì 13 ottobre 2009

Gli omofobi esultano

Oggi, dopo mesi di confronti e discussioni, la "legge Concia" sull'omofobia è stata affossata alla Camera. Non sono sorpreso, so bene che pochi vogliono questa legge perchè molti sono solo sporchi omofobi razzisti. Ma non è questo il punto.
Il punto è che il PD ha combinato l'ennesimo pasticcio, non so se per incompetenza o scemenza, ma fa differenza?
E il punto è che la Binetti avrebbe rotto un po' le scatole, a questo punto. Dice Franceschini: "Il dato politico è che la destra e l'Udc hanno affossato il provvedimento contro l'omofobia. Noi abbiamo votato contro il rinvio perché non ci è stato garantito dalla maggioranza un impegno su tempi". "C'è un serio problema di permanenza della Binetti. Non votare questi provvedimenti significa non riconoscersi nei valori del Pd."
La Binetti, dal canto suo, afferma candida candida: "Per come era formulata la legge, le mie opinioni sull'omosessualità, e quelle di tante altre persone, potevano essere individuate come un reato". Ma le vostre idee sull'omosessualità sono uno schifo, anche se non ancora un reato, e una bestemmia contro l'umanità, mia cara Binetti. Chi ha simili idee può solo vergognarsi.
Naturalmente chiunque è libero di votare come vuole, ci mancherebbe. E io di dire quel che ho detto. E non ho lodi del cacchio a proteggermi.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.
Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail


2 commenti:

fioredicampo ha detto...

Sembra che la Binetti abbia affermato che se alla primarie vincesse Marino (e la sua idea sulla laicità), lei si dimetterebbe.
Questo mi sembra un ottimo motivo per votare per Marino.
Ciao.

mauroarcobaleno ha detto...

Marino for president!
:-)