Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

giovedì 29 ottobre 2009

2009, un blog che censura!

Ne avevo già parlato mesi fa, promettendo un seguito. Poi ho lasciato perdere, ora però sento la necessità di precisare meglio, dato che il malcostume continua.
Il blog di cui parlavo nel mio precedente post ("http://mauroarcobaleno.blogspot.com/2009/08/che-scoperta-che-ho-fatto.html") e che di tanto in tanto leggo mi censura di continuo. Adesso il titolare del blog lucianopaolini su ilcannocchiale.it pubblica i commenti dopo approvazione (tempo fa il blog era aperto) e regolarmente non pubblica i miei (e quelli di chi non la pensa come lui o ne smaschera le inesattezze, ho già ricevuto conferme non richieste da parte di tre persone, ex frequentatori del suo blog). Non lo conosco di persona, sia chiaro. Ha più volte ammesso di censurare, badate bene, e ha pure provato a giustificare la censura con argomentazioni risibili. I miei testi non contengono mai bestemmie, offese personali, istigazioni a delinquere o peggio: è bene precisarlo, anche se superfluo; i suoi sono spesso offensivi e aggressivi senza motivo. Quel tipo censura tutte le opinioni che lo contraddicono, e quanto più sono fondate e scomode tanto più le censura. E' in politica, o lo era, e ha aperto un blog: due attività che non c'entrano proprio nulla con il comportamento illiberale, antidemocratico e vergognoso che ho descritto.
Direte: che ti frega di quel blog? Poco, fra l'altro è poco frequentato, e lo sarà sempre di meno, amici eslcusi si intende.
Cosa ci sia di piacevole nello scrivere in un blog pubblico e poi impedire per paura che opinioni contrarie possano contraddire quel che scrivi, non lo so.
So solo che si tratta di un comportamento un po' schifoso, a mio parere.
Non mi soffermo invece sulle sue idee politiche, dico solo che la collana URANIA è più realistica.
Così, per conoscenza.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.
Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail


Nessun commento: